Toccata e fuga per l’Olimpic a Bastia Umbra, per una clamorosa svista dei dirigenti di casa

Altre Notizie

Massa Marittima. Toccata e fuga per l’Olimpic in quel di Bastia Umbra laddove, per una clamorosa gaffe dei dirigenti di casa la s quadra metallifera incassa a tavolino l’intera posta in palio, ringrazia e rientra velocemente nella città del Balestro. La quinta di campionato voleva i ragazzi di Mister Bargelli di scena a Bastia e l’Olimpic andava fin là alla ricerca di un riscatto pronto dopo la sfortunata prova casalinga contro i cugini del Follonica. Invece la dirigenza del Bastia ha commesso una ingenuità impressionante non preoccupandosi della disponibilità del palazzetto dello sport locale dove era programmata ,e si stava disputando nello stesso orario , una partita di pallavolo. Agli atleti delle due compagini ed al direttore di gara non è rimasto altro da fare che ricaricarsi in spalla armi e bagagli e rientrare presso la propria sede. Per regolamento l’arbitro ha atteso un’ora e, dopo aver fatto la "Chiama" perdurando il match di pallavolo, e quindi pista indisponibile,ha mandato tutti a casa "Preferivamo giocarsela questa gara contro un compagine ostica ma ormai è andata così incassiamo i tre punti ed sabato prossimo ce la vedremo con il Firenze La Torre" hanno detto gli accompagnatori della compagine massetana. L’Olimpic dunque incassa tre punti e resta agganciato ai piani alti della graduatoria che non sono cambiati con il Follonica ancora in testa dopo la vittoria di Poggibonsi ed il Prato , dopo aver sconfitto il Firenze La Torre al secondo posto. In terza posizione l’Olimpic.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto