Vittoria in rimonta per il Ciabatti: a Salerno il quintetto di Guerrieri fa suo il match contro la Roller per 4-3

Altre Notizie

Di Enrico Giovannelli

CAMPOLONGO ROLLER SALERNO: Juanito Marrazzo, (Giancarlo Melillo); Francesco Durante, Gaetano Ventre, Disomma, Daniele Esposito, Daniele Biancardi, Francesco Sabetta, Vincenzo Mastropasqua,. All. Alfono Rotolo.
CIABATTI CASTIGLIONE: Marco Bandieri, (Giorgio Petrov); Michele Nerozzi, Alessandro Saitta, Lorenzo Naldi, Luigi Brunelli, Luca Matassi, Francesco Borracelli, Samuele Muglia. All. Filippo Guerrieri.
ARBITRO: Giovanni Andrisani di Matera.

RETI: p.t. (2-1) 1'19 Saitta (C), 13'31 Esposito (S), 15'16 Biancardi (S); s.t. 1'19 Matassi (C), 2'40 Mastropasqua (S), 20'24 Naldi (C), 23'46 Brunelli (C).

NOTE: spettatori 220 circa; espulsioni temporanee, 2', per Naldi e Sabetta.

SALERNO. Vittoria in rimonta per il Ciabatti: a Salerno il quintetto di Guerrieri fa suo il match contro la Roller per 4-3, recuperando lo svantaggio nel finale. Partita viva, senza troppi tatticismi che si scalda subito. Dopo appena un minuto il contropiede orchestrato dai maremmani è perfetto, con la conclusione di Saitta che non lascia scampo a Marrazzo. Il Roller, già retrocesso, non ha però nessuna intenzione di mollare. Anzi, a metà tempo intensifica il pressing, e nel giro di un paio di minuti rovescia le sorti: il veterano Esposito e Bianciardi bucano in sequenza Bandieri. Il Castiglione cambia marcia nella ripresa. L'assist di Nerozzi è sfruttato a dovere da Matassi per il pari, 2-2. Come nel primo tempo però, il Salerno ha ancora un guizzo con il suo bomber Mastropasqua, che sorprende la difesa castiglionese. A questo punto i biancocelesti si gettano in avanti, anche se troppe sono le occasioni fallite. Matassi, ma anche Naldi, sciupano un paio di rigori, come Saitta la punizione di prima. Naldi però si rifà a 5' dalla fine: contropiede a tre, e il pari è cosa fatta. La rete della vittoria del Castiglione porta la firma di Gigi Brunelli, appena rientrato in pista: la stoccata è imprendibile per il 4-3. Muglia, a pochi secondi dalla sirena, fallisce poi la punizione di prima.

SALERNO. Più che soddisfatto alla fine della partita coach Filippo Guerrieri. La vittoria sul Salerno permette al Castiglione di conservare il quarto posto in classifica: «Abbiamo disputato una buona gara, il Salerno non ci ha regalato nulla. Nel secondo tempo siamo stati bravi a svegliarci, e la partita è cambiata. Forse - sottolinea l'allenatore biancoceleste - abbiamo fallito troppe occasioni, però era importante vincere. Sono contento per la prestazione generale, tutti sono scesi in pista e hanno dato il proprio contributo». Guerrieri non vuole però distrazioni, in vista dell'ultimo incontro della stagione regolare: «Anche sabato prossimo contro il Villa Oro Modena al Casa Mora non possiamo distrarci: la graduatoria è corta, e noi dobbiamo a questo punto conservare la posizione e il quarto posto».

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto