Che spettacolo il Ciabatti

Altre Notizie

Di Enrico Giovannelli

CIABATTI CASTIGLIONE: Marco Bandieri, (Giorgio Petrov); Alessandro Saitta, Francesco Borracelli, Luca Matassi, Alessandro Filippeschi, Lorenzo Naldi, Samuele Muglia, Luigi Brunelli, Stefano Salvini. All. Filippo Guerrieri.
MONTECCHIO PRECALCINO: Matteo Viero, (Marco Todeschini); Paolo Gnata, Andrea Gnata, Mattia Clavello, Andrea Sartori, Nicola Retis, Gabriele Thiella, Alberto Retis, Luca Milani. All. Giorgio Carraro.
ARBITRO: Massimiliano Carmazzi di Viareggio.
RETI: p.t. (3-1), 6'51 Clavello (MP), 8'21 Brunelli, 8'33 Borracelli, 21'23 Muglia; s.t. 1'24 Brunelli, 14'54 Naldi.
NOTE: spettatori 150 circa; espulsioni temporanee, 2', per Sartori, Saitta, Matassi.  

CASTIGLIONE.  Che spettacolo il Ciabatti: al Casa Mora annichilisce il Montecchio Precalcino per 5-1, e consolida la posizione play off agganciando al quarto posto in classifica proprio i veneti. Partita spettacolare, giocata magistralmente dai ragazzi di Guerrieri mai domi e concentrati con un Marco Bandieri in versione saracinesca. Dopo i primi minuti di studio è il Montecchio a passare in vantaggio. Il bomber Clavello si fa mezza pista e insacca sotto la traversa, per quello che rimarrà l'unico lampo dei veneti. Poi inizia il monologo maremmano. Nemmeno un paio di giri d'orologio che il pari è cosa fatta: triangolazione perfetta con Saitta che confeziona un assist al bacio per l'accorrente Brunelli, 1-1. Il tempo per riconquistare pallina a centro pista e Castiglione ancora in rete: Borracelli in contropiede fulmina Viero sul primo palo per il 2-1. Montecchio sotto choc, che ci mette un bel po' a reagire: al 20' Clavello centra la traversa. In chiusura di frazione il più bel gol della serata: Muglia esce da dietro porta e l'alza e schiaccia è mortifero per il 3-1. Ad inizio ripresa ancora rete biancoceleste: Muglia per Brunelli e la doppietta personale è cosa fatta. Il 5-1 lo segna Naldi in superiorità numerica, dopo che aveva sbagliato il rigore: palla al sette imprendibile. Nel finale portieri che si esaltano, e Castiglione a festeggiare la vittoria.

CASTIGLIONE. Nel dopo gara Filippo Guerrieri tenta di gettare acqua sul fuoco dei facili entusiasmi, ma è davvero difficile dopo una prestazione del genere del Castiglione. Il Montecchio Precalcino è stato in un certo senso ridimensionato, considerato che arrivava da una striscia di cinque vittorie consecutive e in gran spolvero. Una gara maiuscola e quasi perfetta dei biancocelesti da stropicciarsi gli occhi: «I nostri obbiettivi rimangono gli stessi - sottolinea Guerrieri. Certo abbiamo giocato una gran partita contro una formazione tosta  come quella veneta. Credo che siamo stati bravi ad impostare il nostro gioco, e abbiamo saputo colpire ad ogni occasione. Un elogio a tutti i ragazzi». Ora il campionato si ferma per il raduno delle squadre nazionali proprio a Montecchio, a cui partecipa nell'Under 23 anche Luigi Brunelli.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto