L'assalto di Giorgetti all'Oktagon 2015 sabato sera in piazza Sivieri a Follonica

Altre Notizie

FOLLONICA. Torna la grande boxe a Follonica sabato sera dalle ore 21 in piazza Sivieri con “Shock of the ring”, undici incontri di pugilato e K1 organizzati dalla Extrema Fight Club Follonica ed Asd Fight Gym Grosseto con il patrocinio del comune di Follonica. Dopo un'assenza di almeno 10 anni il ring torna protagonista del mondo sportivo follonichese con una riunione incentrata sull'incontro professionistico di K1 fra il grossetano Simone Giorgetti e il trevigiano Damiano Pellizzon valido per le selezioni di Oktagon 2015 la cui finale è in programma ad aprile al Palasharp di Milano.
Città di grandi tradizioni boxistiche Follonica: dagli appuntamenti di Carmelo Bossi in preparazione delle Olimpiadi del 1960 alle numerose riunioni che negli anni '70 ed '80 erano all'ordine del giorno. E poi la storia di Ray “Bum Bum” Mancini, che proprio grazie a una lettera partita da una scuola media follonichese cambiò idea sul suo ritiro (dopo la morte sul ring del suo avversario Duk Koo Kim) tornando sul ring e portando la città del Golfo sui media sportivi di tutto il mondo. Il programma della riunione di domani prevede otto incontri internazionali di boxe dilettanti fra i pugili della Fight Gym di Grosseto e i colleghi rumeni della Tg Mures in Transilvania, legame sportivo che ormai si tramanda da molti anni. Il clou sarà poi riservato in chiusura di serata alla kick boxing, specialità K1, con la sfida di Giorgetti (15 incontri, 10 vittorie) a Pellizzon sulla distanza delle 5 riprese di 3 minuti.
“La serata è all'altezza della tradizione pugilistica follonichese – spiega il presidente della Fight Gym Amedeo Raffi – questa città meritava il ritorno di un ring.” Riccardo Bauso della Extrema Fighting Club di Follonica è stato il principale artefice del ritorno in riva al Golfo della boxe: “C'è voglia di rilanciare il pugilato in città, sono qui da 6 anni e credo che adesso sia giunto il momento, il periodo estivo è ideale per l'evento che speriamo possa lasciare il segno e faccia rinascere la tradizione degli sport da contatto”.
Raffaele d'Amico della Fight Gym presenta invece il match di K1: “Ci siamo preparati a dovere per questo incontro, è solo la prima tappa di un percorso che speriamo ci porti fino a Milano, Giorgetti è al primo match sulle 5 riprese ma ha entusiasmo e può fare bene. Anche i ragazzi degli incontri di boxe sono tutti preparati ed affronteranno avversari insidiosi vista la grande attività e tradizione pugilistica dell'Est Europa”.
Pronto alla sfida Simone Giorgetti, 22 anni, categoria 70 chili: “Ho lavorato bene, punto a vincere anche se poi l'unico a parlare sarà il ring con il suo verdetto, la speranza di arrivare in fondo c'è. Il percorso è lungo, si va per gradi con l'obiettivo di raggiungere un ranking solido”.
“La tradizione della boxe a Follonica è importante – sottolinea il sindaco Andrea Benini – il pugilato racconta storie affascinanti e complesse, suggestive e con carica umana. La città ha spazi ed opportunità importanti sia per l'inverno che per l'estate ed eventi come questo possono innescare un percorso successivo che speriamo porti ad un salto di qualità e ad ulteriori collaborazioni per il futuro.”
Venerdì alle 16 alla palestra Fight Gymle operazioni di peso di Giorgetti e Pellizzon (già campione mondiale amatoriale nel 2008)

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto