Entusiasmo per “Skoch of the ring special edition Golfo”

Altre Notizie

L’edizione di Shock of The Ring nel golfo di Follonica è stata davvero speciale. Il pubblico non ha fatto mancare il suo apporto per tutta la serata affascinato dalle prestazioni degli atleti e lo spettacolo che ne è derivato è stato entusiasmante. Riccardo Bauso e Paolo Andreini hanno voluto riportare a Follonica il pugilato dimenticato ormai da anni in questa località e Amedeo Raffi con Raffaele D’Amico non si sono lasciati sfuggire l’occasione per riconquistare anche questo spazio. La manifestazione iniziava in salita per i colori di casa con la vittoria nel primo combattimento del rumeno Alin Lingurar su Halit Erylmaz che subiva l’iniziativa dell’avversario; non bastava la rimonta dell’ultima ripresa per recuperare quanto perso in precedenza; ci pensava l’altro giovanissimo della Fight Gym Grosseto, Gialuca Cimmino a riportare in equilibrio le sorti travolgendo in poco più di 1 minuto l’avversario e aggiudicandosi il verdetto per kot. Nei kg 63 il giovane cubano residente a Grosseto Rier Gabriel Garcia Pozo pareggiava la posta con Marcel Fodor, punito dai due richiami ufficiali subiti per i colpi non girati, anche lui ha dimostrato di essere un gran combattente e come riuscirà ad incanalare la sua aggressività potrà dare grandi soddisfazioni. Nei kg. 60 il maggiore dei Cimmino, Riccardo entusiasmava per la scelta di tempo e per la continuità dell’azione aggiudicandosi la prova, anche lui prima del limite per kot.I. anella terza ripresa. Le vittorie ai punti continuavano sia nei kg. 64 per Alessandro Santin che teneva continuamente sotto pressione il suo avversario Ionel Ion che nei kg. 69 ove Oleksandr Yevtuckh imponeva la sua tecnica a Vlad Miron. Nei kg 75 lo scontro era fra il rumeno della Fight Gym. Arteni Sorin e il rumeno proveniente dalla Transilvania Vlad Sas; la vittoria premiava l’azione travolgente del primo che metteva più volte in serie difficoltà l’avversario.
La parte pugilistica della manifestazione terminava con la splendida prova fra Paul Constantin Cocolos, alfiere della Fight GYm Grosseto e Rosario Certo della Celano Boxe di Genova. Ambedue i pugili, reduci dalla partecipazione alla Talent League of boxing, si prodigavano in una prova maschia e piena di adrenalina. Rosario Certo pressava continuamente Paul Constanti Cocolos, che non si lasciava irretire boxando di rimessa per terminare in una splendida terza ripresa ove sprigionava la potenza e la precisione chirurgica dei suoi colpi che esaltavano il numeroso pubblico accorso; al termine l’arbitro mai intervenuto nel corso del match alzava, in una ovazione di applausi il braccio al beniamino locale.
L’evento clou consistente nella prova di kick boxing professionistica valida per la selezione Oktagon 2015 arrivava a conclusione di questa entusiasmante serata e come una ciliegina posta sulla torta vedeva l’affermazione dell’allievo di Raffaele D’Amico , Simone Giorgetti, per ko alla seconda ripresa sul più titolato avversario di Treviso Damiano Pellizzon. Il ko era determinato da una ginocchiata portata a segno da Giorgetti che già nella prima ripresa aveva messo in difficoltà l’avversario con i suoi calci interni.

Risultati:
Pugilato:
Kg. 50 – Alin Lingurar (Ring Box Tg Mures – Romania) v.p. vs. Halit Erylmaz (ASD Fight Gym Grosseto);
KG. 54 – Gianluca Cimmino (ASD Fight Gym Grosseto) v. kot. 1° r. vs. Marcel Fodor (Ring Box Tg Mures – Romania);
Kg. 65 – Rier Gabriel Garcia Pozo (ASD Fight Gym Grosseto) pari vs. Arpan Emerich (Ring Box Tg Mures – Romania);
kg. 60 – Riccardo Cimmino (ASD Fight Gym Grosseto) v. kotI. 3°r. vs. Andrei Sifriac (Ring Box Tg Mures – Romania);
kg. 64 – Alessandro Santin (ASD Fight Gym Grosseto) v.p.vs. Ionel Ion (Ring Box Tg Mures – Romania);
kg. 69 – Oleksandr Yevtukh (ASD Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Vlad Miron (Ring Box Tg Mures – Romania);
kg. 75 – Arteni Sorin (ASD Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Vlad Sas (Ring Box Tg Mures – Romania);
kg. 64 – Paul Costantin Cocolos (ASD Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Rosario Certo (ASD Celano Boxe Genova).
Commissario di riunione: Giulio Frassinetti;
Arbitri e giudici: sara Badii, Vincenzo Raucci, Vincenzo Stipa, Ferraru Costica;
Medico di riunione: Dott. Angelo Taviani;
Cronometristi: Giuseppe Iadimarco, Claudio Minozzi.

Selezione Ohtagon – regole Fight Code Rules:
kg. 70 – Simone Giorgetti (ASD Fight Gym Grosseto) v. ko 2°r. vs. Damiano Pellizzon (Team Canova – Treviso);
Arbitro centrale: Rodolfo Meoni; Giudici; Enrica Tamburini , Roberto Geri.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto