Sikaras domina e il Montepaschi Grosseto ottiene la seconda vittoria ai danni dell'Unipol Bologna

Altre Notizie

 

Una prestazione sopra le righe di Pete Sikaras sul monte guida il Montepaschi Grosseto al bis contro l'Unipol Bologna (6-1) che ancora una volta soffre non poco le mazze maremmane. Il lanciatore biancorosso di passaporto greco domina per otto riprese con il piglio del leader, concede solo quattro valide e lascia al piatto 13 giocatori, ma soprattutto gioca una partita in crescendo, anche nella velocità dei lanci, che lo porta ad ottenere la prima vittoria personale della stagione. I compagni fanno il resto, anche in difesa, toccando i pitcher felsinei e piazzando l'allungo già alla terza ripresa.

L'inizio partita lascia presagire un grande equilibrio perché i due partenti sembrano avere il controllo sugli attacchi, anche se Panerati fatica un po' di più ed è già oltre i 40 lanci dopo appena le prime due riprese, ma è solo un'impressione perché il Montepaschi al terzo inning colpisce duro. Con Aprili in prima, quattro ball, Pecci trova un fortunosa battuta che rimane davanti al piatto trasformandosi in una valida su cui arriva contemporaneamente l'errore di assistenza di Panerati. Con uomini agli angoli De Santis tocca un bunt su cui la difesa dell'Unipol commette un secondo errore, la palla casca dal guanto di Infante, con i maremmani che passano in vantaggio. Il peggio per gli emiliani deve però arrivare perché Grosseto tocca tre singoli a fila con Grossman, Bischeri e Sgnaolin che portano il risultato sul 4-0. A basi cariche Bologna decide di porre fine alla gara di Panerati e ricorre a D'Angelo che chiude senza altri danni. Al cambio campo il nove felsineo avrebbe l'occasione per provare a far cadere Sikaras che, su una facilissima assistenza, spara la palla contro i materassi permettendo a Castellitto di arrivare in seconda. Una grounball e due strike out troncano sul nascere ogni speranza degli ospiti. E allora è di nuovo il Montepaschi a muovere il punteggio con Pecci a casa sul triplo di De Santis (5-0).

Al resto pensa un Pete Sikaras in grande spolvero che sale di tono con il passare degli inning, aumenta la sua velocità, toccando anche le 94 miglia, e infila 10 strikeout a cavallo di quarto ed ottavo, con un inning perfetto al settimo dove lascia al piatto tre uomini. Meriti vanno anche alla difesa che sostiene al meglio il suo lanciatore come al quinto quando Sgnaolin strappa applausi con due belle eliminazioni, una delle quali con presa a mano nuda.

Non è un caso che l'unico lampo Unipol arrivi in coda sul rilievo di Granitto che, dopo il 6-0 di De Santis su triplo di Molina all'ottavo, vede Sato spedire un suo lancio oltre la recinzione a sinistra (1-6). Tocca poi a Bokaj chiudere la partita nel momento in cui Bologna era riuscita a riempire le basi.

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto