La T&A vince senza grossi patemi contro il Toshiba Mastiff Grosseto

Altre Notizie

Netta affermazione
(12-2 all'8° inning) di San Marino sul Mastiff, Magrane concede due
valide all'inizio ma domina fino alla settima ripresa. I toscani partono
bene e rimangono in vantaggio fino al quinto inning, poi cedono alla
potenza degli avversari. Fuoricampo di Bittar e Ramos. La T&A vince senza grossi patemi la prima partita casalinga della stagione per 12-2 all'ottva ripresa, contro un Toshiba Mastiff
che aveva iniziato bene la gara, andando in vantaggio alla prima
ripresa contro un Magrane ancora freddo. Il lanciatore americano poi
prende il ritmo e non concede più nulla, mentre il Mastiff rimane in
vantaggio fino al quinto, quando il lineup di San Marino si scatena e
segna 5 punti. La squadra di Bindi completa l'opera all'ottavo con altri
sei punti che chiudono la gara, curiosamente il punteggio è identico al
conto delle battute valide. A Serravalle i manager schierano i pitcher stranieri in gara 1, Magrane per la T&A e Marquez per il Toshiba Mastiff.

L'americano
del San Marino parte contratto ed apre con un colpito ed un singolo che
coprono le prime due basi, dopo lo strike out su Encarnacion arriva il
lungo doppio a destra di Sforza che spinge a casa i due compagni per il vantaggio degli ospiti.
Marquez
tiene a bada il lineup di casa per le prime due riprese con curve che
mietono tre strike out, ma al terzo deve cedere, dopo due eliminazioni
il doppio a sinistra di Pantaleoni ed il singolo di Vasquez tolgono lo zero dal tabellone e San Marino accorcia le distanze (1-2).
Magrane
si scalda e nelle successive tre riprese non concede valide, ma un
tenace Mastiff tiene bene il campo e la difesa aiuta Marquez a
completare anche la quarta ripresa senza punti.
Al quinto inning dopo
una metà ripresa ancora dominata da Magrane (KKK) la T&A dà fuoco
alle polveri, Albanese arriva in terza su errore difensivo e Bittar spedisce la palla oltre la recinzione di fondo campo a sinistra del tabellone, Pantaleoni batte lungo al centro una palla che cade dal guantone di Encarnacion e Vasquez
lo manda in terza con una radente a sinistra che prende una strana
curva ad uscire; il terzo punto entra grazie ad un lancio pazzo, a cui
seguono una base intenzionale a Ramos ed una volata di sacrificio di
Duran, mentre il singolo di Avagnina fa salire il conto dei punti a 5.



Magrane elimina altri tre battitori nella
sesta ripresa ed al cambio di campo Marquez viene rilevato da Omarini,
che chiude senza subire punti grazie anche ad una bella presa al volo di
Encarnacion.
Il lanciatore americano chiude anche la settima ripresa
senza concedere valide, mentre la T&A lascia tre uomini sulle basi
nel turno d'attacco.
L'ottavo inning inizia con Cubilan
sulla collinetta che affronta solo tre battitori avversari, ed il
lineup sanmarinese rimpingua il bottino grazie ad un singolo di Vasquez ed un chilometrico fuoricampo da tre punti di Jairo Ramos che porta il totale punti a 10.
La ripresa però non arriva al terzo out, dopo un singolo di Duran
ed una base per ball due incertezze difensive permettono alla T&A
di arrivare a 12 punti, che decretano la fine della partita per
manifesta inferiorità.


Parma-Godo Knights 3-2 (10°)
T&A San Marino-Toshiba Enegan Grosseto 12-2 (8°)
Rimini-Novara 11-4
New Black Panthers Ronchi-Unipol Bologna  1-11
Nettuno-Palfinger Reggio Emilia 8-3
 
Classifica aggiornata
Unipol Bologna, Parma, Rimini 1000 (3 vinte-0 perse); T&A San Marino
667 (2-1); Nettuno, New Black Panthers Ronchi, Palfinger RE, Toshiba Enegan
GR .333 (1-2); Godo Knights, Novara .000 (0-3)

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto