Il Montepaschi pareggia i conti con il Godo vincendo gara due

Altre Notizie

 

La squadra romagnola passa subito in vantaggio, ma poi subisce il ritorno dei maremmani (11-3). Dopo un inizio balbettante, bene il partente biancorosso Bourdaniotis. Poco controllo per i lanciatori dei Got

l Montepaschi Grosseto pareggia i conti contro il De Angelis Godo Knights imponendosi 11-3 nella partita del sabato pomeriggio. Non è però stata una gara in discesa per la squadra di Hartley che, complice un inizio balbettante del partente Bourdaniotis, vede qualche spettro quando i romagnoli si portano subito in vantaggio. Questa volta però la reazione maremmana è decisa e nella parte centrale il match gira perché Grosseto trova ritmo nel box e dimostra aggressività sulle basi.

Proprio la seconda sfida dello "Jannella" è la perfetta dimostrazione di come il nuovo manager biancorosso intenda far giocare la propria squadra: aggressività nel box e corsa sulle basi, anche al costo di qualche eliminazione. Ma rispetto alla prima uscita il Montepaschi si dimostra anche più concreto, 11 punti con 12 valide, ed approfitta in pieno di qualche problema di controllo dei lanciatori avversari.

L'esordiente Theon Bourdaniotis ha una partenza a rilento e mette in base i primi quattro uomini del line-up romagnolo: due singoli, una base per ball ed il doppio di Sanchez valgono lo 0-3 ospite. Anche il Montepaschi prova a mettere pressione all'altro esordiente Rudley Manuel, ma la valida da due basi di De Santis rimane un'oasi nel deserto. Il partente biancorosso, dopo qualche difficoltà nel controllo, sale di tono, aggiusta i lanci e non lascia più spazio all'attacco del De Angelis.
Il Montepaschi trova la quadratura anche nel box e alla terza ripresa fa capitolare Manuel, che difetta di controllo. Con un eliminato e De Santis in prima, Molina trova il pertugio giusto a sinistra che spinge a casa il compagno. I quattro ball a Grossman fanno da antipasto al doppio in campo opposto di Sgnaolin (foto di copertina Linicchi/FIBS) che vale il secondo punto maremmano (2-3) e porta il cathcer biancorosso in terza. Nel box si presenta Bischeri che tocca una profonda volata al centro su cui arriva il pareggio, ma su cui corre a casa lo stesso Sgnaolin che regala il vantaggio al Montepaschi (4-3). La sofferenza per il partente romagnolo non finisce perché Biscontri tocca in valido, ruba la seconda e arriva a casa sul doppio di Aprili (5-3). I Knights provano a porre rimedio al quarto chiamando sul monte Salomon Marinez, ma anche il rilievo ospite concede subito qualcosa: la base a Pecci, seguita da rubata, e la valida di un De Santis in palla valgono il 6-3. La strada continua ad essere in discesa per il Grosseto perché sia Marinez prima, sia Sammy De Los Santos poi palesano qualche problema di controllo che porta il Montepaschi ad allungare e mettere al sicuro il risultato siglando altri 5 punti (11-3) a cavallo di quinto e sesto pur toccando due sole valide. C'è però tempo anche per l'esordio in casacca biancorossa di Pete Sikaras, ex di turno, che mostra una buona condizione concedendo solo due valide nell'ultimo terzo di gara.

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto