Il Montepaschi Grosseto mette ko l'Unipol Bologna

Altre Notizie

 

Il nove maremmano legge bene i lanci di Matos, quasi tutto il line-up batte valido, e lo punisce siglando quattro punti nelle prime quattro riprese. Poi Smith, al primo successo personale della stagione, tiene bene il monte e con l'aiuto di Bokaj contiene gli emiliani (5-2)

Un buon Montepaschi Grosseto sorprende l'Unipol Bologna e conquista la vittoria piazzando il break decisivo nella prima metà della partita dove tocca con una regolarità impressionante i lanci di Jesus Matos. I biancorossi partono aggressivi, tre doppi nelle prime tre riprese, e poi limitano l'attacco felsineo con Mike Smith, alla prima vittoria stagionale, e Boris Bokaj che firma la salvezza (5-2).

Che possa essere una serata diversa per il Montepaschi Grosseto si capisce fin dai primi lanci della partita perché Smith dimostra sicurezza sul monte e l'attacco biancorosso non si lascia impressionare dall'esperienza di Matos, ma anzi sembra quasi trovarsi a suo agio contro il dominicano. E dopo aver dato un assaggio con il doppio di Molina al primo inning, al secondo il nove maremmano trova il vantaggio con Bischeri. Il capitano maremmano apre la ripresa con un doppio a cui segue la valida di Sgnaolin e tocca poi ad una battuta in diamante di Oberto spingere a casa il punto (1-0). Le cose non vanno meglio per l'Unipol nell'inning seguente quando con due out ed Aprili in seconda, Molina colpisce un singolo a sinistra e Grossman svuota le basi con il secondo doppio della serata biancorossa (3-0).

Bologna però ha una reazione e al quarto spaventa i padroni di casa perché Sato apre con una battuta da due basi, Castellitto riceve quattro ball e Vaglio picchia un lungo triplo al centro (2-3). Con nessun eliminato, il pareggio emiliano sembra vicino ed invece Smith si riprende e con due grounball e lo strike out su D'Amico chiude la ripresa e frena l'Unipol.

E' la svolta della partita perché il Montepaschi continua sulla falsa riga dell'inizio e mette sul tabellone ancora un punto, questa volta con Sgnaolin che dopo aver battuto valido approfitta di un tentativo di pickoff sbagliato di Matos che lo porta fino in terza e poi sigla il 4-2 sul singolo di Oberto. A questo punto la partita si addormenta e l'unico sussulto è al sesto quando Castellitto apre con un doppio che però non porta frutti. E allora è Grosseto a mettere il sigillo finale con Biscontri che aal settimo corre a casa sulla valida di Pecci (5-2).
Hartley lascia nel dugout Smith, con quasi 120 lanci nel braccio, e affida la partita a Bokaj. Il lanciatore ceco non delude e con tre strike out in due riprese firma la salvezza.

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto