Con un big-inning da sei punti in apertura il Montepaschi Grosseto torna alla vittoria

Altre Notizie

 

Il nove maremmano parte forte contro il Rimini e poi difende il tentativo di rientro dei romagnoli (6-4). Positive le prove di Oberto e Morellini sul monte. In Piemonte la pioggia manda tutti a casa alla quarta ripresa

Una partenza sprint con sei punti al primo attacco regala la vittoria al Montepaschi Grosseto che mette ko (6-4) un Rimini forse già appagato di quanto fatto in questa trasferta maremmana. L'attacco biancorosso si abbatte come un uragano sul giovane partente Tommaso Cherubini che alla prima ripresa vede passare nel box tutto il line-up avversario. Da non tralasciare però l'ottima prestazione sul monte di Junior Oberto che infila dodici eliminazioni di fila prima di concedere una valida ai romagnoli.

Per la terza sfida in Maremma il manager romagnolo Catanoso si affida alla giovanissima batteria formata da Cherubini e Cit, inserisce Santolupo all'esterno centro e sposta Persichina fuori dal diamante a sinistra.
Proprio sul partente romagnolo il Montepaschi si avventa con tutta la voglia di riscatto che ha una squadra che non vince da sei partite di fila. I primi due uomini li mette in base lo stesso Cherubini, poi arrivano quattro valide, tra cui il doppio di Molina ed il triplo di Ferretti, e due volate di sacrificio che valgono il 6-0. Un colpo duro per Rimini che però ha il merito di rimettersi subito in carreggiata non concedendo più nulla e, almeno, provare a rientrare passo dopo passo nella partita. Tra quinto e sesto inning, infatti, il nove di Catanoso mette sul tabellone un punto a ripresa dimezzando la distanza dal Montepaschi (3-6) e, al primo accenno di un nuovo calo del suo partente, mette in pedana Carlos Pezzullo che limita molto bene gli avversari.

Al Rimini non manca l'occasione per completare il recupero e all'ottava ripresa con Lucani sul monte si costruisce una chance importante mettendo tre uomini in base: con due out Hartley chiama in pedana Yuri Morellini che toglie le castagne dal fuoco facendo battere in diamante Angrisano.

Al nono i romagnoli ci riprovano e vanno a punto con Suardi (4-6), ma ancora una volta Morellini esce da una situazione delicata, con due corridori sulle basi: questa volta lasciando al piatto Chairini

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto