Straordinaria prova dei giovani dell'Invictavolleyball che sotto di due set vanno a vincere al tie break

Altre Notizie

Grosseto. L'Invictavolleyball di serie D mette a segno, forse il colpo decisivo della stagione. O per lo meno uno di quelli più importanti, nella gara “Spareggio” per la conquista della seconda posizione, strappandola con le unghie e con i denti ai rivali dei Vigili del Fuoco “Mazzoni” di Pistoia con il risultato finale di tre set a due. E 'un successo prezioso per i maremmani che conquistano la seconda piazza subito dietro alla Pallavolo Certaldo, sempre al comando del girone, con sei lunghezze di vantaggio sui grossetani fermi a quota 22, insieme a Pistoia, ma davanti a loro grazie ad una vittoria in più. Ormai non si può più parlare di occasioni, ma di certezze per la squadra allenata da coach Fabrizio Rolando che sta collezionando un successo dopo l'altro, che la mette nelle condizioni di potere contendere la prima posizione del girone alla formazione prima in classifica. Le migliori qualità del sestetto biancorosso sono la tenacia e la determinazione e la volontà di non mollare mai. Caratteristiche che sono tornate utili nel confronto con i rivali pistoiesi capaci di passare in vantaggio nel corso dei primi due set con i punteggi di 25/21 e 25/23. A questo punto della gara, il destino dei maremmani sembrava segnato. Invece ancora una volta, i biancorossi sorprendono tutti, tifosi, dirigenti e squadra avversaria, prima pareggiando i conti nella terza e quarta frazione di gioco per 25/22 e 25/17 e poi andando a prendersi i meritati gli applausi del numeroso pubblico presente al palazzetto dello sport dello stadio vincendo il tie break sul 15/9. “ Buon risultato e bella reazione” Spiega alla fine della gara coach Rolando allenatore dei giovani dell'Invictavolleyball “ Nei primi due set sono stati decisivi alcuni episodi, nonostante la mia squadra giocasse senza il libero Cappuccini ancora infortunato. Per questo sono stato costretto a spostare Bruni al suo posto. Eravamo un po' troppo nervosi, anche se ce la siamo giocata punto a punto. Quando abbiamo iniziato a sbagliare meno e a battere forte la gara è cambiata a nostro favore. Vinto il terzo set, nel quarto siamo andati via bene e nel tie break non c'è stata più storia” Conclude soddisfatto il tecnico dei maremmani Rolando. Mg.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto