Solo un miracolo può salvare i Vigili del Fuoco dall'ennesima delusione in campionato

Altre Notizie

Grosseto. Turno numero diciannove per il sestetto di pallavolo femminile dei Vigili del Fuoco. Il campionato di serie D regionale è arrivato quasi ad un quarto del suo cammino, ma per le grossetane la stagione è stata fino ad oggi avara di soddisfazioni. E quasi sicuramente, a meno di un miracolo, che sembra impossibile, il sestetto biancorosso sarà costretto a soccombere anche nella giornata attuale che vede la squadra allenata da coach Canapicchi ospitare alle ore 21,00 nella palestra di Via Marocco le avversarie della Polisportiva Casarosa. Come era già accaduto nella scorsa settimana, con il confronto in casa del'Ospedalieri Pisa terza nel girone, le maremmane se la dovranno vedere ancora con una nuova formazione di alta classifica come è quella avversaria, che attualmente occupa la quarta posizione ed è in corsa per i primi posti nel girone. Appare evidente che il sestetto di Vicopisano arriva a Grosseto con il chiaro intento di fare suo il match. Non può permettersi di sbagliare o commettere passi falsi per non compromettere il suo cammino in campionato. Le grossetane vestiranno i panni delle vittime da sacrificare sull'altare dei tre punti e viste le tante difficoltà che sta attraversando la squadra di Grosseto, sembra improbabile che riesca nell'impresa di fermare la corsa della formazione pisana. Coach Canapicchi si trova a lavorare su più fronti. Il tecnico dei Vigili del Fuoco sta tentando di migliorare la squadra sotto il profilo tecnico. E nello stesso tempo deve lavorare anche su quello psicologico. Il sestetto del gruppo sportivo del comando di Grosseto non riesce più a giocare con entusiasmo. Il morale è sceso ai minimi termini dopo i tanti stop subiti nel corso della stagione. Si capisce che le cose non vanno come dovrebbero andare riguardando le ultime prestazioni della squadra maremmana. Subito dopo l'arrivo di coach Canapicchi, le ragazze grossetane avevano avuto una reazione più che positiva e anche l'ambiente ne aveva beneficiato. Purtroppo esaurita la spinta iniziale il sestetto di Grosseto ha fatto un passo indietro tornando e ripetere gli stessi errori che avevano caratterizzato negativamente le sue prestazioni nelle prime giornate di campionato. Per il momento le maremmane hanno poche possibilità di successo. Devono avere la pazienza cercando di onorare al meglio l'ultima parte di stagione in questa categoria. Mg.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto