Seconda sconfitta per il Vbc Grosseto

Altre Notizie

 

Di Massimo Galletti

 

Grosseto. A guardare il risultato del secondo turno di campionato e i punteggi finali dei tre set, con i quali il Vbc Grosseto torna sconfitto dalla trasferta di Imola, sembra che in effetti non sia mai partito da Grosseto, tanta è stata la inconsistenza della formazione maremmana apparsa abulica e svogliata rispetto all'avversario del secondo turno del campionato di pallavolo femminile di serie B/2. Mister Stefano Spina, sbraita e urla per tutta la gara, ma alla fine si dovrà arrendere anche lui. La sua squadra ha bisogno di trovare fiducia nei propri mezzi e l'entusiasmo giusto per soffrire. Quello che più preoccupa il tecnico delle biancorosse è l'atteggiamento delle sue atlete palesato solo dopo due giornate. A parziale scusante della pochezza delle maremmane dobbiamo dire che il sestetto di Grosseto si è presentato ad Imola contro il Clai in formazione molto rimaneggiata per le assenze della Paradisi, rimasta a Grosseto per problemi personali e della Bianchi fuori per infortunio. Senza scordare che la Galdini non è ancora al cento per cento e quindi ha giocato non in perfette condizioni di salute. Mister Spina in pratica s'inventa un sestetto del tutto nuovo avendo a disposizione solo nove giocatrici. La Pacube fa coppia con la Petrini in attacco. Galdini in regia, opposta Valchierai e al centro Bocchino e Martinelli con Arienti libero. Nel corso della gara poi coach Spina cambierà ancora nella speranza di trovare un assetto più congeniale alle caratteristiche delle giocatrici in campo. Ma anche questa mossa non ha l'effetto sperato. Nel corso del match viene inserita anche la Tucciarone, spostando la Petrini fuori mano e la stessa Tucciarone al centro, ma il Clai imola non demorde e senza trovare resistenza al di là della rete si aggiudica il primo set per 25/16. Nelle altre frazioni di gioco la musica non cambia. Il Vbc è in balia delle emiliane che vincono uno dopo l'altro il secondo e terzo set con i punteggi di 25/13 e 25/9. Punizione forse eccessiva, per le maremmane che però dovranno cambiare marcia se vorranno ritornare prima possibile al successo. Per mister Spina si tratta di una fase di transizione in attesa di avere la rosa al completo per giocare alla pari con le altre formazioni del girone

 

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto