Partono subito in salita i play off per il Grosseto Volley sconfitto in gara uno dal Prato

Altre Notizie

Grosseto. Va in archivio la prima sfida play off fra il Grosseto Volley Errepi E.d. e il Prato Volley, con la formazione avversaria che s'impone sulle grossetane con il risultato di tre set a uno e i parziali di 26/24, 25/23, 23/25 e 26/16. Ma nonostante la sconfitta, le maremmane non hanno demeritato contro una formazione avversaria tecnicamente preparata e cinica al punto giusto nei momenti cruciali del match. Le biancorosse hanno fatto quello che potevano nonostante sia andate in svantaggio nel corso delle prime due frazioni di gioco, facendo sudare le proverbiali sette camicie alle padrone di casa, capaci di passare a condurre, in entrambi i finali di frazione solo ai vantaggi. Il Grosseto Volley è bravo a non demoralizzarsi, segno anche di buona solidità mentale e dopo essersi rimboccato le maniche rimette tutto in discussione nel corso del terzo set che riesce a vincere dopo avere messo a segno il break vincente a metà parziale. E' il momento giusto per accorciare le distanze, ma l'Errepi E.d. subisce improvvisamente il gioco del sestetto avversario che tira un uno due micidiale portandosi avanti sul 20/12. Le biancorosse tentano il tutto per tutto, anche se i punti da recuperare sono tanti. Il Prato Volley controlla senza difficoltà il gioco delle maremmane e cambio palla, dopo cambio palla si aggiudica la prima sfida play off. Ma non tutto è perduto per il Grosseto Volley che ha la possibilità di riportare in pareggio il conto dei set, mercoledì prossimo 15 maggio alle ore 21,00 al Palazzetto dello sport di Piazza Atleti Azzurri d'Italia. Coach Luigi Ferraro non può essere soddisfatto del risultato della sua squadra e commenta “ Non abbiamo giocato al massimo del nostro potenziale e non siamo riusciti ad esprimere le migliori qualità dal punto di vista tecnico”. Decisivi alcuni episodi che hanno condannato alla resa il sestetto biancorosso, come spiega lo stesso tecnico grossetano “ Fa male quando sei li, che te la giochi punto a punto e poi ti vedi scivolare via il match. Solo nel primo set siamo stati sempre sotto. Nel secondo, il rammarico è ancora più grande perché ce lo eravamo guadagnato, ma due errori sul finale ci hanno condannato” l'allenatore del Grosseto Volley aggiunge “Non riuscivamo a trovare continuità, con le soluzioni punto in attacco. Cosa, che nell'ultimo mese ci riusciva meglio e quindi facevamo fatica a mettere palla a terra. Loro difendevano tanto, perché, noi non riuscivamo a chiudere il punto, nonostante avessi detto alle mie ragazze di cercare traiettorie diverse da quelle che la squadra di casa si aspettava. I nostri punti sono arrivati solo quando abbiamo trovato la lucidità necessaria per cambiare le linee in attacco. Ma, sopratutto, le cose migliori sono venute quando ho deciso di cambiare il sestetto titolare inserendo le più giovani. In particolare, devo fare i complimenti ad Alessia Vaccaro, atleta giovanissima del “2001”, che ha avuto sempre poco spazio, anche per problemi fisici durante la stagione. In pratica, l'ho letteralmente “buttata” dentro nel vero senso del termine. Alessia è stata brava a rimanere concentrata dentro la gara e oltre a fare una bella prestazione, ha conquistato per noi tanti punti. Nel terzo set, invece abbiamo preso alcuni punti di vantaggio necessari per giocare con più tranquillità. Prato quando è sotto pressione va in difficoltà e si mette a giocare in difesa. Ma non siamo stati bravi ad approfittarne. Allora, ho cercato di risparmiare la Pacube, fino a quel momento sovraccarica di lavoro. La terza frazione l'ho giocata praticamente schierando l'under 18 e pensando che mi potesse servire per arrivare al meglio nel quarto set. Invece avevamo finito la benzina e il Prato non ha fatto fatica a portare a casa la prima vittoria play off”.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto