Partita decisiva in chiave salvezza per la Pallavolo Grosseto 1978 che cerca il colpaccio a San Miniato

Altre Notizie

Grosseto. La Pallavolo Grosseto 1978 Luca Consani si prepara a scendere in campo a San Miniato alle ore 21,00 nella gara più importante della stagione. Dal risultato di questo confronto dipenderà il futuro in chiave salvezza del sestetto di Grosseto. Sono vietati sbagli o passi falsi. Le maremmane devono vincere la gara di oggi ad ogni costo e sperare anche in qualche stop a sorpresa delle squadre che sono avanti in classifica per potere sperare di agganciare o eventualmente scavalcare il San Miniato che occupa la nona posizione con trenta punti, contro l'undicesima e i venticinque delle biancorosse. Se scorriamo il calendario, le grossetane dopo la gara di oggi, giocheranno la settimana prossima ancora in trasferta in casa della capolista Cecina in un match proibitivo e dove sarà quasi impossibile fare a punti. Poi chiuderanno la stagione a Grosseto ospitando l'under 21 di Santa Croce, nell' ennesima sfida di questo campionato, gara che le maremmane dovranno vincere ad ogni costo. “ Siamo arrivati al dunque” spiega alla vigilia del match il tecnico delle grossetane Stefano Spina che aggiunge “ Giocheremo contro il San miniato della Noci, palleggiatrice di assoluto valore. Ma questo non ci spaventa. Noi crediamo ancora nella salvezza. Ci siamo allenati bene e ho la squadra al completo. Ci proveremo fino in fondo e abbiamo preparato le nostre contromosse. Il San Miniato non è fuori dalla nostra portata. Vincere vorrebbe andare a meno due da loro, poi dovremo fare punti anche nelle ultime due gare che ci restano alla conclusione del campionato. Finché la matematica non ci da per retrocessi noi ci proviamo. Cercherò di riproporre l'Arienti nel ruolo di libero che ci permette di giocare tutte le situazioni. Voglio essere chiaro. Non è una bocciatura dei miei liberi più giovani, ma in questo caso conta la maturità e l'esperienza che possiede l'Arienti. Ci sono alcune cose che in questo momento noi abbiamo bisogno di avere e l'opzione Arient liberoi è una di queste. E' chiaro che la coperta è corta. Se tolgo Ilaria dal ruolo di alzatore soffriremo qualcosa in fase offensiva, ma ho già messo in pre allarme e ho molta fiducia nelle capacità giovani Biondi che la sostituirà. La squadra ci crede e io ho fiducia nelle mie ragazze. L'importante è fare il nostro. Purtroppo dipenderà anche dai risultati delle nostre avversarie, intanto vinciamo oggi poi vedremo" conclude l'allenatore biancorosso. Massimo Galletti

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto