Non basta la tenacia e la determinazione al Grosseto Volley costretta ad arrendersi al quinto set

Altre Notizie

Grosseto. Ci sono volute oltre due ore di gioco e cinque set per decidere il vincitore della sfida fra Grosseto Volley e Pediatrica Livorno. Il lungo braccio di ferro alla fine se lo aggiudica la squadra ospite, anche se alle grossetane va il merito di avere lottato con tenacia e tanta determinazione che però non sono bastate per conquistare l'intera posta in palio, dopo essere passate in vantaggio per due set a uno. Iniziano bene le grossetane che sembrano avere ritrovato il ritmo giusto. Le livornesi osservano e lentamente recuperano il mini break delle padrone di casa portandosi sul 7/5. Le maremmane non si danno per vinte e passano a condurre per 12/9. La gara è incerta. Nessuno dei due sestetti trova la forza di mettere a segno i punti necessari per prendere il largo. Gli scambi sono molto lunghi e contraddistinti da recuperi difensivi e altrettanti attacchi e muri a rete. Il Grosseto Volley cerca di contenere la maggiore potenza offensiva delle livornesi che si portano ancora in vantaggio per 16/13. Le biancorosse continuano a giocare con regolarità. Gli basta mantenere il vantaggio per arrivare in fondo al set senza difficoltà e infatti conquista altri punti fino al 22/18. Livorno tenta il tutto per tutto e coach Ferraro è costretto a chiedere tempo sul punteggio di 22/20. Pacube si conquista di potenza il punto del set ball che viene annullato nell'azione successiva. Livorno annulla anche il secondo e si fa minaccioso sul 24/23. Una ricezione sbagliata delle grossetane porta le due squadre in perfetta parità per 24/24. Fabbri è brava con un pallonetto sul muro. 25/24 Grosseto e poi 25 pari. Potenti ben servita dalla Marini schiaccia ancora. Il muro delle livornesi non trattiene per il 27/25 della squadra di casa. Si riparte ancora in perfetto equilibrio. Livorno prova a scappare e mette a segno alcune azioni decisive in attacco e al servizio aiutate dalla poca consistenza della ricezione delle locali. Coach Ferraro cambia i due liberi, ma sono sempre le ospiti a condurre per 14/9. Livorno continua a macinare punti. Le padrone di casa non trovano la forza di reagire e subiscono a migliore organizzazione di gioco del sestetto ospite che non da nessuna impressione di volere cedere fino al 25/17 finale. Il punteggio dei set cambia ancora. Ora sono le maremmane a tornare avanti nel terzo sul punteggio di 25/20. Livorno non perde l 'occasione per partire a razzo nella quarta frazione di gioco sul punteggio di 6/2. Pacube tiene in gara con le sue schiacciate la squadra. Gli animi si surriscaldano quando il direttore di gara segnala fuori una palla della stessa Pacube finita nettamente dentro il campo. Sul vantaggio della formazione labronica per 23/16 parte la rimonta delle biancorosse. Ma non basta Livorno chiude sul 25/19. Tutto è rimandato al tie break che si aggiudica ancora il Livorno per 15/12. Mg

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto