Sideracordis mondiale a Scarlino

Altre Notizie

 

Marina di Scarlino. Belle regate anche per la giornata conclusiva della Steiner XYachts

Mediterranean Cup alla Marina di Scarlino. Nonostante le previsione di poco vento, una bella brezza termica

da sud ovest sugli 8-10 nodi ha consentito di disputare le ultime prove. Nelle classi monotipo i vincitori erano in verità

già stati decisi con una prova di anticipo, con HotelPlan Spirit of Nerina vincitore del titolo nazionale X-35 e

Sideracordis matematicamente campione del mondo X-41 dopo l'esito di una protesta a tarda sera che toglieva ogni

possibilità di recupero a Malafemmena. Le regate, coordinate dai comitati di regata diretti da Carlo Tosi ed Ettore

Armaleo, sono state comunque combattute. Negli X-41 ha vinto proprio Malafemmena di Arturo Di Lorenzo, con

Matteo Ivaldi tattico, con Sideracordis sesto. Le due barche concludevano quindi a pari punti, diciotto, con Sideracordis

che conquistava il suo secondo titolo iridato grazie ai migliori piazzamenti. Sideracordis è armata da Pier Vettor

Grimani ed è stata timonata alla Marina di Scarlino da Andrea Tedesco, con Daniele Cassinari alla tattica. Un altro

successo nel 2011 quindi per Cassinari alla Marina di Scarlino, dopo il titolo tricolore Melges 24 conquistato in aprile.

Negli X-35 la prova è stata vinta da Karma di Vladimiro Pegoraro con Gabriele Benussi alla tattica. HotelPlan Spirit

of Nerina ha concluso al settimo posto una prova disputata in tranquillità dopo la vittoria matematica conquistata ieri.

Karma conclude con un meritato secondo posto, frutto di ben 4 primi posti. Al terzo posto Giochelotta di Francesco

Conte, con l'ex skipper di Luna Rossa Francesco de Angelis alla tattica.

“La Marina di Scarlino è un posto bellissimo per regatare e anche questa volta siamo riusciti a disputare il programma

completo di dieci prove. Qui si regata sempre, anche quando il vento è leggero come oggi”, ha detto Francesco de

Angelis, “la classe X-41 esalta la sfida perché quando commetti alcuni errori poi è molto difficile recuperare, visto che

le differenze di velocità di queste barche sono assai limitate”.

Nella classe Sport ha vinto l'Imx-38 Express di Giorgio Turchetti davanti all'X-342 Scamperix di Ferruccio Scalari e

all'X-332 Ultravox di Adriano Podenzana.

Nei Family vince L'Xc 38 Pas Dosè di Andrea Serena sull'X-40 Xengo di Sabrina Chibbaro e l'X-452 Wind Catcher di

Ciolli-Donnini.

Nella Over 50 vittoria finale per l'X-65 croato Karuba V di Magma.

Michele Nannini

(Foto Trombetta - Studio Borlenghi)

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto