Subbuteo Club Grosseto. Mauro Petrini campione Regionale

Altre Notizie

Domenica 25 febbraio a Massarosa (LU), nello splendido scenario dell'Opificio di Quiesa, Mauro Petrini del Subbuteo Club Grosseto si laurea per il quarto anno consecutivo Campione Toscano.
Uno score da autentico schiacciasassi quello del maremmano, che porta a casa il trofeo con 12 gol fatti e 2 soli subiti in sette partite.
La finale è stata disputata contro l'aretino Nicchi e si è conclusa sul punteggio di 1-0.
E' oramai da sei anni che la bandiera biancorossa sventola sul Granducato: i grifoni del Presidente Piero Capponi infatti si sono aggiudicati per 5 volte il Campionato a squadre (ed un secondo posto nel 2016, sconfitti da Firenze), mentre nell'individuale Fabio Stellato si è aggiudicato le due edizioni del 2013 e 2014, poi dal 2015 è stato Petrini a regnare incontrastato.
Dal 2016 si disputa poi anche la Coppa Toscana, vinta in tutte e tre le edizioni da Grosseto, che si è aggiudicato anche le due Supercoppe 2017 contro Firenze e 2018 contro Livorno.
E' sempre difficile vincere – commenta Mauro Petrini – e più che mai è dura ripetersi. Oramai chi si trova a giocare contro di noi è stimolato a rendere al massimo e ogni partita è durissima fin dai gironi di qualificazione. Poi succede che spesso ad alti livelli è paradossalmente l'umiltà sportiva quella che fa la differenza: quella “capacità di soffrire” che è insita nella scuola grossetana, fatta di lunghi ed articolati possessi palla in attesa di ricavarsi un tiro da posizione centrale, sempre senza cercare scorciatoie, ci rende da sempre avversari terribili da affrontare tecnicamente, tatticamente e soprattutto mentalmente.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto