Il Triathlon Grosseto A.s.d sulle “ruote grasse”.

Altre Notizie

Quant'è bella la Maremma!! Noi che ci abitiamo lo sappiamo benissimo. Ne godiamo quando organizziamo o partecipiamo a gare di triathlon e quando sentiamo i commenti entusiasti di forestieri amanti la triplice disciplina. Nella mattina di domenica 18 maggio si è disputato il triathlon Olimpico XTRI Punta Ala. La gara organizzata egregiamente dalla Trievolution ha richiamato oltre 150 atlete/i amanti delle ruote grasse, infatti lafrazione ciclistica di 27K si svolgeva su mountain bike. Il percorso altamente tecnico e difficoltoso quanto spettacolare composto dall'80% di single track, si snodava all'interno della macchia e boschi a ridosso di Cala Violina. Prima dei 2 giri in MTB i partecipanti hanno nuotato nelle limpide acque di fronte al Camping Punta Ala che ha logisticamente ospitato l'evento: 2 giri da 750 mt con un passaggio sulla spiaggia per la gioia del pubblico presente. Ultima frazione quella podistica con 2 giri per 8K totali che si snodavano all'interno della pineta del camping all'andata e sulla battigia del mare nel ritorno. Presenti al via i migliori esponenti del Triathlon su ruote grasse: da Fabio Guidelli, 3° al traguardo, ad Antonello Pallotta ritiratosi, al campione Ceco Jan Kubicek,  al poi vincitore della gara già Campione Italiano di MTB Mattia De Paoli. Rappresentato da un consistente numero di atleti il Triathlon Grosseto A.s.d. Il più performante è stato Alessio Senesi che giunge 18° grazie ad una potente frazione MTB. Il fratellone Stefano28° assoluto grazie anche al 5° tempo nella frazione nuoto. Dopo pochi secondi tagliava il traguardo Claudio Tondini in 30^ posizione. Paolo Merlini 39°, staccava di un minuto il Presidente Riccardo Casini, 42°, neofita della MTB. In 53^ posizione si classificava Bonari Andrea, in 61^Luca Caselli, in79^ Domenico Lombardo ed a chiudere il drappello Maremmano Paolo Tontoranelli 93°. Contemporaneamente alla gara su distanza Olimpica si è disputata anche una su distanza sprint: un giro a nuoto per 0,75K, un giro MTB per 14K e sempre un giro per la corsa per 4K. Splendono, fra tutte le prestazioni, quella di Cristina Effalli e Claudia Peducci che all'esordio nella triplice disciplina disputano una gara magistrale e sempre spalla a spalla, dalla prima bracciata di nuoto fino all'ultimo metro nella corsa. Il rilevamento cronometrico assegna il podio a Cristina ma il trofeo è condiviso e meritato da entrambi. Ancora una volta sono le donne a portare gioie al Triathlon Grosseto A.s.d. e di questo ne sono felici tutta la dirigenza ed il Tecnico Mauro Sellari che ha seguito di persona le ragazze nella frazione nuoto dove si sentivano leggermente intimorite.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto