Il Saurorispescia passa a Magliano e si conferma squadra di caratura ma la favorita per la vittoria del campionato rimane la Neania Casteldelpiano

Altre Notizie

Il Saurorispescia ha battuto un colpo per rispondere presente. La squadra allenata da Ciro Papa ha vinto caparbiamente in trasferta con la Maglianese dimostrando di avere tutte le carte in regola per lottare fino in fondo per il vertice della classifica. L'attuale primo posto non è frutto del caso, il Saurorispescia è un complesso quadrato, con ottime individualità ed una spiccata propensione al gioco offensivo dove si esaltano le qualità del capocannoniere Giacomo Briaschi autore allo stadio Cassio Cassai di Magliano in Toscana del gol decisivo. La favorita per la vittoria del campionato rimane comunque la Neania Casteldelpiano che ha vinto con irrisoria facilità (4-0) sul Sant'Andrea che continua ad evidenziare una disarmante fragilità difensiva. Il Montorgiali ha pareggiato in casa con il Radicofani a cui ha immediatamente giovato l'arrivo in panchina di un profondo conoscitore della seconda categoria come Emilio Baldoni. Il Montorgiali ha alcune attenuanti, ad iniziare dall'assenza per squalifica del forte attaccante Cristian Vento, unita ad una dose di sfortuna per il gol subito nella battute finali ma ciò non toglie che da un paio di settimane la squadra di Lenzi non sembra più brillante come era stata nelle prime giornate. Il Castell'Azzara è inciampato in casa contro il Montiano. Dopo avere raccolto molti elogi la squadra di Paolo Baffetti dovrà chiarire nelle prossime settimane se questo scivolone è stato un episodio isolato oppure se rimane il limite dei giallorossi che nella scorsa stagione hanno avuto nella continuità di rendimento il proprio tallone d'Achille. Chi invece non perde più un colpo è l'Orbetello che in trasferta contro la Torbiera ha ottenuto la quarta vittoria di fila, portando a cinque le partite consecutive senza subire reti ed a questo punto la squadra di Diego Di Chiara non deve porsi più alcun limite. L'Aurora Pitigliano ha sofferto a Porto Ercole ma ha portato a casa tre punti preziosi e pesanti. Antonio Larini sta plasmando la squadra in base alle proprie caratteristiche ed i gialloblù stanno acquisendo la consapevolezza che soltanto con un grande spirito di sacrificio collettivo sarà possibile restare nella zona alta della classifica. Infine occorre prestare attenzione alle qualità del Santa Fiora e dell'Amiata che si sono sbarazzate con il minimo scarto rispettivamente del Cinigiano e della Marsiliana ed il tempo gioca sicuramente a favore di queste due squadre che non potranno fare altro che progredire ulteriormente.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto