Terza vittoria consecutiva per il Grosseto Rugby Club

Altre Notizie

I biancorossi fanno 4 mete al Siena, e si godono il momento magico

Finisce 29 a 3 per il Grosseto rugby club contro un Siena tutt’altro che sprovveduto. Vittoria che vale doppio, quindi: per il valore dell’avversario e perché è oramai il terzo risultato positivo consecutivo su quattro partite messo a segno dai ragazzi guidati da capitan Comandi e dall’allenatore Graziosi. Anzi, a dire il vero, sarebbe il quarto, perché due domeniche fa, quando a quindici minuti dalla fine a Firenze l’arbitro ha sospeso per pioggia (che durava dalla mattina) la partita, i biancorossi stavano vincendo per 8 a 7 sull’Isolotto. E da venti minuti non stavano facendo uscire i padroni di casa dai loro ventidue.

Col Rugby Siena 2000 la partita ha avuto due facce, con due mete per tempo. Nella prima frazione di gioco il Grosseto ha iniziato col piede giusto, con gli avanti che hanno subito messo in chiaro le cose dominando gli ospiti sia sui punti d’incontro che in mischia chiusa. Dopo tre minuti Guidarini metteva dentro una punizione, alla quale pochi minuti dopo replicava il Siena. Da quel momento iniziava il monologo biancorosso, con una continua pressione del pack che creava le condizioni per due mete dell’apertura Guidarini. La prima a sinistra dei pali a seguito di una percussione, al 15’, e la successiva al 33’, al largo sulla destra dopo un’apertura del mediano Papini da una mischia chiusa, con Guidarini che raddoppiava sul primo centro Andrea Buono per andare a schiacciare l’ovale superando in velocità l’ultimo uomo del Siena. Entrambe le mete venivano trasformate, e il primo tempo si chiudeva sul 17 a 3, con gli ospiti incapaci di reagire alla superiorità biancorossa.

La seconda frazione si apriva con una reazione veemente del Siena 2000 che teneva i maremmani inchiodati nella propria metà campo per i primi venti minuti. Con alcuni cambi la mischia senese migliorava visibilmente e riusciva a garantire diversi palloni ai propri trequarti che però non finalizzavano anche per l’ottima difesa dei padroni di casa. A farla da padrone in campo l’agonismo, con placcaggi duri e scontri sui punti d’incontro sempre molto ben gestiti dall’arbitro. La terza ala Lamioni prendeva un cartellino giallo per un placcaggio alto.

La svolta al 35’. Il Grosseto ricominciava a macinare gioco con i propri avanti e si portava nella metà campo avversaria. Dopo un’azione insistita e diverse ripartenze dai punti d’incontro, la terza ala Michele Buono, man of the match, entrava di prepotenza in area di meta e segnava la terza meta biancorossa, poi non trasformata da Germinario. A quel punto i padroni di casa, sicuri dei propri mezzi, continuavano ad attaccare finendo in bellezza al 40’ con la quarta meta del numero 9 Papini che schiacciava vicino ai pali dopo l’ennesima progressione del proprio pack. Il 29 a 3 finale garantiva anche il punto di bonus offensivo.

Per festeggiare il buon momento, sabato prossimo, i ragazzi del Grosseto rugby club andranno tutti insieme a donare il sangue al centro trasfusionale del misericordia.

1 SCHIANO SIMONE, 2 BETOCCHI MATTEO, 3 COMANDI FABIO, 4 MUTTI ANTONY, 5 ZAMPIERI MICHELE, 6 BUONO MICHELE, 7 LAMIONI UMBERTO, 8 ILIEV PETRU, 9 PAPINI DANIELE, 10 GUIDARINI SIMONE, 11 BUONO ANDREA, 12 ARMENTARO DAVIDE, 13 SANTI LAURINI MATTEO, 14 VITELLI EDOARDO, 15 GERMINARIO ANDREA, 16 TOTINO MAICOL, 17 AUGERI ROSARIO, 19 BASSANELLI MIRCO, 20 CAMPIDONICO LUCA, 21 FERRARO DOMENICO, 22 CATALDI ANDR

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto