San Donato: Santori dopo sette anni lascia la presidenza, gli subentra Luca Teglia

Altre Notizie

SAN DONATO Luca Teglia è il nuovo presidente del San Donato. Subentra a Maurizio Santori che dopo esattamente 7 anni, era il 15 Maggio 2014 quando ha assunto la carica di massimo dirigente, come ampiamente anticipato nelle settimane scorse, ha deciso di fare un passo indietro. Una sorta di staffetta questa che si rinnova, visto che proprio Santori aveva ereditato dallo stesso Teglia, presidente dal 1999 al 2007 il timone del sodalizio biancoverde. Per dirla alla Tomasi di Lampedusa , tutto cambia perché nulla cambi, in questo caso questa un accezione positiva. Anche se va dato atto a Santori di aver fatto molto bene e che con il suo addio si chiude un era tra le più entusiasmanti della storia di quasi ottant'anni del San Donato. Sette anni i suoi segnati da tante vittorie, momenti indimenticabili come quella del campionato di prima categoria nella stagione 2011/2012 che ha spalancato le porte al torneo di Promozione raggiunto per la prima volta nella storia del sodalizio biancoverde , con una squadra che quasi magicamente da “brutto anatroccolo” si è trasformata di colpo in un bellissimo cigno , quarta forza calcistica della Maremma. Una realtà calcistica che ha stupito, balzando alle cronache sportive per il contesto e le peculiarità che la caratterizzano, come quella di essere un piccolo borgo di campagna . Una sorta di Chievo maremmana che solo grazie alla passione e all'amore per il calcio di questa gente è riuscita a fare un vero e proprio miracolo. E' lo stesso presidente Santori ha comunicarci telefonicamente la notizia: “ ieri sera ( martedì scorso per chi legge) abbiamo avuto il consiglio direttivo, come anticipato Luca Teglia è il nuovo presidente. A me – dice Santori – hanno fatto in modo che accettassi la carica di vice presidente. Mi permetta – lo dice con il groppo alla gola l'oramai ex presidente – di ringraziare tutti coloro i quali in questi anni hanno collaborato con me , tutti i dirigenti,i giocatori che unitamente agli allenatori mi hanno regalato grandi gioie , cosi come gli sponsor che mi sono stati vicini. Grazie a loro ho vissuto da presidente degli anni stupendi”. Ora la palla passa a Teglia che sicuramente è persona capace che ha dimostrato di essere all'altezza a cui tutti gli sportivi maremmani augurano le migliori cose. Il primo passo del nuovo massimo dirigente ora sarà quello di indicare il nuovo allenatore o confermare Travison.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto