San Donato e Manciano, domenica si decide il loro destino

Altre Notizie

GROSSETO Manciano e San Donato, è il giorno della verità. Le due formazioni maremmane si giocherannp òa permanenza in Promozione attraverso gli spareggi playout in una gara secca che non concede appelli e alla fine delle quale conosceranno il proprio destino. Saranno le formazioni senesi del'Asta e dello Staggia a cercare di sbarrare il passo , rispettivamente a Manciano e San Donato, in un doppio confronto che rinnova la sfida tra calcio maremmano e quello senese che si preannuncia drammatico. A rischiare maggiormente sulla carta sono i biancorossi di Renaioli , che per una peggiore posizione in classifica finale rispetto all'Asta per riconfermarsi in categoria, saranno costretti ad affrontare lo scontro diretto in trasferta con l'aggravante di dover fare a tutti costi risultato pieno. In caso diverso , se dopo i 120 minuti previsti fra tempi regolamenteri e supplementari, il risultato rimanesse in perfetta parità , per il Manciano significherebbe retrocessione. Va detto che i biancorossi , pur partendo con questo handicap, hanno dimostrato nell'ultima parte di campionato di essere in salute. E questo fa ben sperare nell'entourage mancianese. Diverso il discorso del San Donato che a differenza dei cugini vista la classifica complessiva migliore dei suoi diretti avversari dello Staggia, ha due risultati su tre utili a disposizione, gioca in casa e con un pareggio sarebbe salvo. I biancoverdi del presidenti Santori arrivano però a questa sfida salvezza in affanno ; nelle ultime quattro gare hanno gettato al vento il margine di vantaggio che avevano sulla zona playout . In più, per Travison , vi sono problemi di formazione, in particolare tra i pali per l'assenza contemporanea per squalifica dei due portieri , ovvero Curti e Ricci. In porta oggi, ci sarà Francesco Caporossi, 45 primavere, il loro preparatore che a questo punto diventa l'estremo difensore più vecchio del torneo. Particolare curioso questo, perché per solo qualche giorno, strappa questa sorta di record , proprio al numero uno del Manciano , Vincenzo Sabatini. A loro due simboli positivi del calcio dilettantistico maremmanao si aggrappano le speranze di tutti coloro tifano San Donato e Manciano. Asta -Manciano sarà diretta da Ferrieri Caputi di Livorno, mentre San Donato –Staggia da Vingo di Pisa.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto