Rinviata anche San Donato-Real Cerretese. Oltre a Cascina-Albinia e Marsiliana-Sorano altre partite potrebbero saltare. Giusta decisione della Figc.

Altre Notizie

 

Domenica non scenderà in campo neanche il San Donato. Dopo i rinvii già stabiliti della partita Cascina-Albinia del campionato di Eccellenza e Marsiliana-Sorano del campionato di seconda categoria è stata rinviata anche la partita del campionato di Promozione San Donato-Real Cerretese. Una decisione saggia frutto dell'incontro avvenuto a Grosseto tra il presidente regionale della Figc Fabio Bresci ed i massimi dirigenti del San Donato. Il presidente Maurizio Santori ha illustrato che giocatori e dirigenti del San Donato sono impegnati in una prova di solidarietà verso le zone colpite dall'alluvione e non hanno lo spirito per disputare una partita che, è bene ricordarlo, deve essere soltanto un motivo di festa. Come ha detto il dirigente del San Donato Marcello Amorevoli "il cuore ci dice di non giocare", un concetto ripreso dall'allenatore Giorgio Guidi che ha rilanciato: "se dobbiamo spendere energie preferiamo farlo per chi è stato colpito da questa terribile calamità". Nei giorni scorsi si era espresso con toni particolarmente duri rispetto alla decisione di non rinviare le partite in programma anche il presidente dell'Orbetello Palmiro Bosi. Nella riunione con gli organi federali tenuta a Grosseto è stato anche deciso che tutte le squadre che ne faranno richiesta potranno rinviare le rispettive partite, per cui potrebbero non scendere in campo anche Porto Ercole-Manciano, Fonteblanda-Follonica e Orbetello-Braccagni in prima categoria e Maglianese-Sant'Andrea in seconda categoria oltre a Marsiliana-Sorano già rinviata in precedenza.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto