E' il giorno di Albinia-San Donato...... Tutto il resto non conta

Altre Notizie

ALBINIA-E' il giorno di Albinia-San Donato , una gara dai tanti significati , dai tanti incroci , tra corsi e ricorsi storici, che nessuno vuole perdere. Bando alla chiacchiere , la rivalità sportiva tra queste due squadre esiste, eccome. E in particolare è esplosa in questa stagione dove il San Donato squadra del borgo espressione del mondo contadino, vista la retrocessione dell'Albinia nello scorso campionato e il cambio societario che non permette più ai rossoblù voli pindarici, medita lo scacco matto a quella che per anni è stata la regina del calcio dilettantistico maremmano Dall'altra parte l'orgoglio, la voglia dei rossoblù di non abdicare, di dimostrare ancora e nonostante tutto che sono sempre loro ancora la squadra di riferimento i leader dela calcio dilettantistico maremmano. Albinia- San Donato è anche la partita dei tanti ex, con molti giocatori che negli anni hanno vestito le due maglie, come Savini, Pira, Marco e Giacomo Amorevoli , Canuzzi, Niscio e i gemelli Negrini, Andrea e Luca ( quest'ultimo non sarà della partita per la nota squalifica di cinque giornate rimediata con l'Armando Picchi). Giocaatori oggi in forza al San Donato , ma che hanno scritto pagine importanti della storia dell'Albinia. Cosi come dall'altra parte , nelle fila albiniesi vi sono i vari Curti , Gian Marco Conti, che hanno indossato la maglia biancoverde sino al campionato scorso e oggi sfideranno i loro ex compagni. Interessante anche il confronto- incrocio tra i due tecnici, ovvero tra quel Michele Cinelli, una vita in rossoblù prima come giocatore e poi come allenatore che da quest'anno siede sulla panchina dei biancoverdi e che si sta ponendo all'attenzione dei più per come fa giocare la sua squadra, e Luciano Tommasi , allenatore navigato , capace , che neanche a farlo apposta , prima di ritrovare dopo anni una panchina con l'Albinia, aveva guidato proprio il San Donato. Tutto questo per dire che Albinia- San Donato non è una gara qualunque, ma un derby dal sapore speciale, come solo un confronto di questo tipo sa regalare. Le sue compagini lagunari si sono affrontate l'ultima volta in campionato nel 2004/05 in prima categoria. Si giocò al Burioni, e fini 1.-0 per i biancoverdi, mentre sono stati i rossoblù ad imporsi ( 1.0) nell'ultimo confronto avvenuto in Coppa un paio di mesi. Oggi però ce da giurarci sarà tutta un 'altra partita.

Curti e Storai--Nella foto insieme quando giocavano a San Donato. Oggi Curti difenderà la porta dell'Albinia - Storai sarà invece in quella biancoverde

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto