Albinia e San Donato vogliono continuare a sognare, Ribolla in cerca di una boccata d'ossigeno

Altre Notizie

GROSSETO- Albinia in casa della Pecciolese per prolungare il momento magico e rimanere in testa alla classifica, San Donato tra le mura amiche riceve l'Armando Picchi con l'intento di rimanere a ruota dei cugini, a più due in graduatoria , cercando di sfruttarne un minimo passo falso per affiancarli o superarli . Ribolla invece, che allo Scirea cerca la prima vittoria di questo campionato contro i pisani del Cascina. Questo il quadro che propone la quarta giornata di campionato in promozione, in un torneo che con un eventuale doppia vittoria delle squadre di Tommasi e Cinelli potrebbe cominciare a prendere una connotazione precisa con le due cugine lagunare a farla da padrone. La cosa non è impossibile. I rossoblù di Tommasi hanno tutte le carte in regola per andare a vincere sul campo della Pecciolese che non pare proprio una corazzata. Di contro capitan Sgherri e soci stanno vivendo un momento eccezionale sotto l'aspetto psicofisico , hanno il morale a mille e soprattutto giocano bene. Getta acqua sul fuoco il diesse rossoblù Franco Cameli : “Premetto che non conosciamo la Pecciolese, abbiamo incrociato qualche giocatore negli anni che oggi è nelle sua fila, niente di più. Proprio questo elemento sommato al fatto che nelle prime giornate , tutte le squadre, sono in fase di assestamento, deve farci stare con in piedi ben piantati per terra. Noi- spiega il braccio destro del presidente Vettori - andremo per vincere, per fare la nostra partita. Ma non sarà facile , anche se – chiude Cameli-, sappiamo che giocheremo in un ottimo campo , ampio, che senza dubbio esalta le nostre peculiarità”. Anche In casa biancoverde le sensazioni sono positive, a rimarcarlo il vicepresidente del sodalizio Santori: “ Sono fiducioso per la gara di oggi contro l'Armando Picchi , in settimana ho visto bene la squadra, e posso affermare che i ragazzi sono carichi al massimo”. Nessuna defezione , tutti abili e arruolati. Non al completo, invece il Ribolla, ancora alle prese con qualche defezione per squalifiche o infortuni. Pur tuttavia Scheggi si dice fiducioso: “sul nostro campo possiamo far male a chiunque, anche ai pisani.”

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto