Castiglionese e San Donato non li ferma nessuno. Braccagni splendida realtà. Il Fonteblanda c'è. L'Orbetello dei giovani è maturo. L'Argentario sbanca Manciano

Altre Notizie

 

Castiglionese e San Donato continuano a stazionare a braccetto in testa alla classifica del campionato di prima categoria. Entrambe vincono e mantengono il passo spedito caratteristico della capolista. Sulla loro scia resiste soltanto il Braccagni che liquida l'Aurora Pitigliano per 3 a 1. Cadono invece il Batirose ed il Manciano. Il Batirose perde al Valdrighi contro la Castiglionese mentre il Manciano subisce la seconda sconfitta consecutiva perdendo l'imbattibilità casalinga per merito dell'Argentario. La giornata ha confermato il reintegro definitivo del Fonteblanda nella zona alta della classifica. I neroverdi hanno beneficiato di Nicola Pedone in versione super per sconfiggere un Ponte d'Arbia che non si è mai arreso. Rilancio in grande stile anche dell'Orbetello che supera l'Amiata e colleziona il quarto risultato utile consecutivo. Analizziamo più dettagliatamente i risultati della giornata. La Castiglionese conferma il suo spessore liquidando per 2 a 0 un ostico Batirose che ha provato a mettere in difficoltà i rossoblù schierando in attacco due lucidissimi Magnani e Angelini. Proprio su un'azione costruita in tandem dai due elementi del reparto offensivo è nata un'azione pericolosa che poteva cambiare il corso della partita ma il portiere della Castiglionese Curiman è stato strepitoso. L'equilibrio è stato spezzato da un calcio di rigore concesso dopo un taglio di Pedroni che pescava Cosimi atterrato in area. Il conseguente penalty è stato trasformato da Ettore Pedroni. La partita è andata definitivamente in archivio dopo sei minuti della ripresa quando una punizione di Coralli forse deviata ha fissato il risultato sul 2 a 0. Il Batirose è uscito dal Valdrighi a testa alta ma la Castiglionese vola in classifica, offrendo l'impressione di essere un collettivo di elevata qualità dove questa settimana merita una citazione particolare Cosimi. Viaggia a mille anche il San Donato che continua a vincere nel segno di Luca Negrini. L'attaccante biancoverde firma ancora una doppietta e sale a quota 9 nella classifica marcatori, rinforzando il ruolo di capocannoniere. Il San Donato vince 2 a 1 contro La Sorba, soffre un pò nel finale ma tiene il passo della Castiglionese. Il Braccagni conferma di essere una splendida realtà in questo campionato. I gialloverdi non si fanno intimorire neanche dal gol di Brizi che aveva portato in vantaggio l'Aurora Pitigliano. La squadra di Carmelo Chiofalo ha avuto il merito di non perdere la testa, ha sfoderato una prestazione maiuscola ribaltando il risultato con le reti di Giorgini, Pieri e Magnani. Oltre ai meriti del Braccagni occorre sottolineare il momento di difficoltà dell'Aurora Pitigliano che dopo due vittorie iniziali ha raccolto appena un punto in quattro partite. La giornata ha confermato che il Fonteblanda è tornato quello della passata stagione. Allo stadio Orlando Armenti è arrivato un battagliero Ponte d'Arbia schiantato da due punizioni magistrali di Nicola Pedone. L'attaccante neroverde ha sfiorato il tris con la terza punizione che si è stampata sulla traversa. Continua la scalata alla classifica l'Orbetello che non si lascia sfuggire l'occasione di domare al Vezzosi il fanalino di coda Amiata. La squadra di Alfredo Carotti entra in campo concentrata e vince 2 a 0 con un gol per tempo. Il primo gol è firmato da Salvini bravo a sfruttare una palla vacante in area di rigore dopo il calcio d'angolo battuto da Biondelli. Nel finale Scarano mette il sigillo alla partita confermando che i giovani stanno crescendo e lasciano buone speranze nell'entourage lagunare. Il vero colpo della giornata lo ha comunque messo a segno l'Argentario che sta recuperando uomini importanti e si propone per un ruolo significativo in campionato. La squadra di Riccardo Berni è stata capace di infrangere l'imbattibilità casalinga del Manciano che può recriminare per un rigore non trasformato da Zammarchi. Non soltanto in questa circostanza è stato strepitoso il portiere dell'Argentario Scotto che successivamente ha salvato la propria porta anche su una grande punizione di Zammarchi. Interventi che hanno dato fiducia all'Argentario che ha colpito con veloci ripartenze grazie ai gol griffati da Gianluca Giovani e Vittorio Breschi. E' terminata 0-0 la partita tra il Monterotondo e l'Alberese. Durante i novanta minuti ha attaccato prevalentemente il Monterotondo ma è stata l'Alberese ad andare più vicino al gol colpendo una traversa nel corso del secondo tempo. Debacle invece per il Montieri che non conferma i progressi evidenziati contro il San Donato. Sul terreno sintetico di Pienza i ragazzi di Claudio Giannoni disputano un buon primo tempo chiudendo la prima fase della gara sul punteggio di 1 a 1. Nella ripresa però dilaga il Pienza che si impone per 5 a 1, un risultato pesante su cui il Montieri dovrà riflettere.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto