1^ Categoria: Quercegrossa - Alberese 1 - 2

Altre Notizie

QUERCEGROSSA: Luschi, Pinna, Viani, Amore, Lorenzini, Caldarola (Carrea), De Pau, Abatemattei (Machetti), Meini (Pianigiani), Polito, Attuoni.
All. Zanelli.
ALBERESE: Montorsi, Innocenti, Marchi, MenaOliva (Brizzi), Melani, Giuliano, Bonsanti, Pastorello, Savelli (Fioretti), Magnani (Avanzati), Buglieri.
All. Romagnoli.
ARBITRO: Picciotto di Firenze.
RETI: 1’, 3’ Magnani, 34’ Lorenzini.

Colpo grosso dell'Alberese che fa bottino pieno sul campo del Quercegrossa, infliggendo ai senesi un duplice sgarbo: prima sconfitta tra le mura amiche e contemporanea perdita del primato in classifica in favore dell'Asta.
L'inizio della gara è tutto di marca ospite e in appena 3 minuti l'Alberese assesta due colpi da ko: Magnani finalizza dapprima un cross basso di Buglieri dalla sinistra e successivamente in scivolata insacca un assist di Bonsanti proveniente dalla fascia destra.
Partita dunque subito in discesa per la squadra di Romagnoli, che però subisce l'inevitabile reazione dei padroni di casa. Intorno alla mezzora il Quercegrossa accorcia le distanze su calcio di rigore, concesso per un errato disimpegno di MenaOliva che fa carambolare la palla sul braccio del proprio compagno Marchi: dal dischetto Lorenzini si fa parare il penalty da Montorsi, ma è il più rapido sulla ribattuta a mettere in rete.
La prima frazione si chiude facendo registrare un tentativo dalla distanza di Abatemattei fuori misura e una conclusione di De Pau parata a terra da Montorsi.
La ripresa vedrà un unico copione, cioè Quercegrossa avanti alla ricerca del pari e Alberese totalmente rannicchiato nella proprio matà campo a difendere il vantaggio. Il campo si fa pesante e i tentativi locali viaggiano per palloni lunghi a innescare i nuovi entrati Machetti e Pianigiani, che in diverse circostanze mettono i brividi alla retroguardia bianconera. Montorsi è chiamato all'intervento in più di una occasione, ma i guantoni del numero uno sbarrano la strada agli intraprendenti Pianigiani e Machetti. In pieno recupero si segnala da una parte un contropiede malamente fallito da Fioretti e Avanzati, mentre dall'altra viene annullato un gol a Polito in sospetta posizione di offside.
Al triplice fischio si materializza il risultato a sorpresa di giornata. Sicuramente il Quercegrossa avrebbe meritato il pareggio ma è stato penalizzato dalla partenza ad handicap, forse dovuto ad un approccio sbagliato alla partita. L'Alberese ha fatto la sua onesta partita, soffrendo non poco ma riuscendo a salvaguardare la propria porta con una prestazione tutta cuore e grinta. Prossimi impegni: Quercegrossa di scena nel big-match a Follonica, Alberese a caccia di punti salvezza in casa contro l'Argentario dell'ex mister Francioli.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto