1^ Categoria: Paganico - Alberese 3 - 1

Altre Notizie

PAGANICO: Marchi, Nelli (86’ Garosi), Marraccini, Noferi, Agresti, Modesti, Cavaliere, Savini, Pieri, Biagini (84’ Vagheggini), Longino. A disposizione: A. Marzocchi, D. Marzocchi, Machetti, Lavorgna, Paolini. All. Agresti.
ALBERESE: Allegro, Camarri, W. Pastorello (90’ Girardini), Massieri (84’ Fioretti), Ciavattini, F. Pastorello, Paoletti, Cucini, Pedroni, Coralli, Savelli. A disposizione: Rabai, Tenucci, Pegoraro, Longino. All. Romagnoli.
ARBITRO: Sig. Baldi di San Giovanni Valdarno.
RETI: 25’ Agresti, 28’ e 61’ Pieri, 71’ Pedroni.

Cade inaspettatamente e rovinosamente l'Alberese all'Uzielli sotto i colpi di una squadra cinica e tenace.
Inerzia della gara fin da subito nelle mani ospiti, con il Paganico (senza Magnani e Vacchiano ) in veste prevalentemente guardinga a difesa della propria porta: l'Alberese inizia ad affacciarsi con sempre maggiore insistenza dalle parti di Marchi, ma il pacchetto arretrato di casa regge seppur con qualche affanno, specie quando Marchi è bravo a chiudere lo specchio a Savelli lanciato a rete.
Quando le cose sembravano mettersi bene per l'Alberese, ecco la doccia fredda: Agresti (ex di turno) si fa carico di una punizione dal limite e scarica una cannonata che si insacca proprio all'incrocio dei pali. Minuti di sbandamento per la squadra del Parco e Paganico che dopo soli tre minuti raddoppia: conclusione di Cavaliere che Allegro non trattiene, Longino è bravo ad avventarsi sul pallone e a centrare per l'accorrente Pieri che insacca.
L'Alberese si riaffaccia nell'area ospite con Coralli ben servito da Cucini che però si defila troppo al momento del tiro e l'azione sfuma.
Secondo tempo all'arma bianca per il team di Romagnoli, che chiude il Paganico nella propria metà campo ma non riesce a sfondare. Anzi, subisce addirittura la terza rete grazie ad un gentile regalo di Cucini che si avventa in un dribbling al limite dell'area: Pieri ringrazia e va a marcare la sua personale doppietta.
Saltati tutti i taccismi, l'Alberese non ha più nulla da difendere e cinge d'assedio i locali: Pastorello da dentro l'area mette a lato un cross di Coralli, poi sia Pedroni che Cucini concludono debolmente tra le braccia di Marchi. Il gol ospite finalmente arriva grazie al solito Pedroni che raccoglie un perfetto cross dalla destra di Pastorello.
Il fortino eretto da Agresti e compagni regge fino al triplice fischio finale, decretando una preziosissima vittoria per i bianconeri di casa frutto di un match di sacrificio e determinazione.
Per l'Alberese doveroso esamino di coscienza, troppo incostante e altalenante il rendimento finora, dove il solo Pedroni non basta.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto