1^ Categoria: Alberese - Paganico 1 - 0

Altre Notizie

ALBERESE: Allegro, Brizzi, W. Pastorello (60’ Camarri), Girardini, Ciavattini, Paoletti, Massieri, Cucini, Pedroni, Cavallaro, Ricci (62’ Savelli). A disposizione: Rabai, F. Pastorello, Tenucci, Pegoraro, Chiaretti. All. Romagnoli.
PAGANICO: Marchi, Paolini, Pifferi, Noferi, Agresti, Modesti, Vacchiano (90’ Longino), Biagini, Pieri, Magnani (70’ Angeli), Cavaliere (60’ Marraccini). A disposizione: Marzocchi, G. Machetti, S. Machetti. All. Agresti.
ARBITRO: Sig. Bertolini di Livorno.
RETE: 11’ Magnani.
NOTE: espulsi Agresti al 66’ per doppia ammonizione e al 90’ Ciavattini per proteste.

Il Paganico firma il blitz sull'ostico campo di Alberese, reso pesantissimo dalla pioggia, e rafforza la propria quarta posizione in solitaria. Una vittoria figlia di un'ottimo avvio di gara e di un pizzico di buona sorte nella seconda frazione.
E' subito la squadra di Agresti in apertura ad avere due ghiotte occasioni, ma da buona posizione le conclusioni di Cavaliere e di Vacchiano trovano i pugni di Allegro a dire di no. Il gol però non tarda ad arrivare e al terzo tentativo il Paganico fa centro: sugli sviluppi di un corner la palla perviene a Magnani che da posizione defilata calcia verso la porta, la deviazione di Ricci è determinante quanto sfortunata e la palla si insacca sotto la traversa. L'Alberese prova a creare qualche pericolo, soprattutto su calcio piazzato, ma Marchi e compagni fanno buona guardia e riescono a sventare le incursioni locali. Alla mezzora disimpegno errato di Ciavattini che serve involontariamente Vacchiano: il numero 7 salta Allegro e centra per Magnani, provvidenziale il recupero di Girardini che sulla linea di porta allontana la sfera ed evita lo 0-2.
La ripresa vedrà un monologo della squadra di casa che mette a ferro e fuoco la difesa ospite: subito Cavallaro serve in profondità Ricci, il cui piazzato termina fuori di poco. Ancora Ricci dalla destra serve l'accorrente Paoletti, anticipato al momento della conclusione. I bianconeri del Parco spingono forte e Agresti commette due falli nel giro di pochi minuti ricevendo il doppio giallo e doccia anticipata. E' il momento migliore per l'Alberese che rinchiude il Paganico nella propria metà campo, ma il gol non arriva. Pedroni liberato al tiro davanti a Marchi conclude incredibilmente fuori. Poi è Cucini a caricarsi sulle spalle i suoi e Marchi nega la gioia della segnatura al centrocampista prima neutralizzando due stoccate ravvicinate, mentre sulla terza è il palo ad aiutare il portiere: sulla ribattuta Brizzi da pochi passi spedisce a lato un facile tap-in. L'Alberese chiede anche un rigore per l'atterramento di un ispirato Savelli, e a farne le spese per il nervosismo sono prima l'allenatore Romagnoli e sui titoli di coda anche il difensore Ciavattini.
Successo importante per il Paganico, ottenuto con le unghie e con i denti, che prosegue la sua marcia nelle zone nobili della classifica.
Umore diametralmente opposto in casa Alberese, che non riesce a dare continuità ai propri risultati, anche se oggi la sconfitta è sicuramente immeritata.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto