1^ Categoria: Alberese - Monterotondo 2 - 2

Altre Notizie

ALBERESE: Montorsi, Fioretti, Marchi, Mena Oliva (Avanzati), Melani, Brizzi, Massieri, Pastorello, Savelli, Magnani (Bonsanti), Buglieri. A disposizione: Rosso, Giuliano, Trovò, Longino. All. Romagnoli.

MONTEROTONDO: Bugelli, Castellani, Bucchioni, Mohamed, Ceccarelli, Lorenzini, Civitillo (Lessi), Vezzi, Nigiotti, Serini, Raddi (Manetti). A disposizione: Paone, Borelli, Farina, Boni. All. Cavaglioni.

ARBITRO: Alla di Livorno.

RETI: 30’ Mena Oliva, 48’ e 61’ Nigiotti, 91’ Savelli (rig.).

NOTE: espulsi Lorenzini al 67’ per doppia ammonizione, Massieri al 75’ per proteste e Manetti al 84’ per doppia ammonizione.

Finisce senza vincitori né vinti lo scontro tra Alberese e Monterotondo, un risultato che in pratica scontenta entrambe le squadre desiderose del bottino pieno in ottica salvezza. In un primo tempo molto avaro di emozioni si segnala un bel tiro di Serini che, raccolta una corta respinta della difesa, impegna Montorsi con un destro all'angolino, sul quale l'estremo locale si esibisce in una plastica deviazione in angolo. E' la squadra del Parco a portarsi in vantaggio alla mezzora sugli sviluppi di un calcio di punizione: Magnani crossa in area, la difesa ospite si perde Mena Oliva che sul filo del fuorigioco trafigge di testa Bugelli.

La ripresa si apre dopo pochissimi minuti con il pareggio del team di Cavaglioni: disimpegno sbagliato dei difensori dell'Alberese, Raddi ruba palla, si invola verso la porta e centra per Nigiotti, che con un bel tiro in corsa insacca a fil di palo. Gli ospiti sulle ali dell'entusiasmo mettono addirittura la freccia e ribaltano il risultato intorno al quarto d'ora: stavolta un calcio di punizione è fatale all'Alberese, ed è ancora Nigiotti a colpire con una fulminea deviazione di testa sotto la traversa.

L'Alberese non ci sta e si riversa in avanti anche se in maniera poco lucida, il Monterotondo protegge la propria porta e si affida al contropiede. La partita si incattivisce e ne fanno le spese ben 3 giocatori: Lorenzini, Massieri e il neo entrato Manetti guadagnano in anticipo la via degli spogliatoi. Su uno degli ultimi assalti bianconeri, Ceccarelli commette un vistoso fallo di mano in area per intercettare un cross di Buglieri: Savelli dal dischetto si riscatta dai suoi precedenti errori dagli 11 metri e fissa la parità spiazzando Bugelli.

Risultato sostanzialmente giusto tra due squadre che si equivalgono, anche se il Monterotondo può recriminare per aver incassato il 2 a 2 a tempo praticamente scaduto. Un punto a testa che muove comunque la classifica. Il Monterotondo cercherà i 3 punti domenica prossima in casa contro il Ribolla, mentre l'Alberese andrà a far visita alla capolista Quercegrossa in un impegno sulla carta difficilissimo.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto