1^ Categoria: Alberese - Caldana 0 -1

Altre Notizie

ALBERESE: Allegro, Massieri, Camarri (87’ Fioretti), Ciavattini, Girardini, F. Pastorello, Paoletti (75’ Brizzi), Cucini, Pedroni, Coralli, Savelli. A disposizione: Rabai, Tenucci, Pegoraro, W. Pastorello. All. Romagnoli.

CALDANA: Berti, Benini, Giorgetti, Vecci, Casaccia, Zurlo (65’ Creatini), Di Fiore (62’ Paradisi), Filippini, Masiello (63’ Albonetti), Paumgharden, Rotelli. A disposizione: Frattini, Tosi, Voddo, Gualtieri. All. Ruggeri.

ARBITRO: Sig. Gocci di Arezzo.

RETE: 52’ Pedroni (rig.).

NOTE: espulso Benini al 80' per gioco falloso.

Si affrontano al campo sportivo "Oliviero Francioli" due squadre appaiate alla stessa quota di 8 punti a metà classifica: diverso il percorso delle due formazioni, finora Alberese mai sconfitto in casa e Caldana mai sconfitto in trasferta.

A spuntarla è la squadra di casa con una vittoria di misura, che però poteva essere ben più larga se il portiere Berti non avesse sfoderato numerosi interventi decisivi. La cronaca parte con l'Alberese a condurre le danze: una punizione velenosa di Cucini chiama Berti alla respinta corta sulla quale Savelli non inquadra la porta. In seguito F. Pastorello di testa incorna alla perfezione un corner di Coralli, ma Vecci salva sulla linea. Poi è Paoletti a centrare per Savelli che di testa alza troppo la mira. Il monologo bianconero continua con Coralli su punizione, Berti vola e tocca quel tanto che basta a deviare in angolo. Il Caldana allenta la tensione con un corner che Allegro respinge di pugno. Cucini continua a bombardare dalla distanza ma non è fortunato, prima fuori di poco, poi Berti blocca a terra in due tempi.

Nella ripresa l'Alberese cerca subito di sbloccare la contesa e ci riesce grazie ad un penalty assegnato per atterramento di Ciavattini sugli sviluppi di un calcio d'angolo: Berti stavolta non può nulla e si piega al quinto centro in campionato di Pedroni, infallibile dal dischetto. Cucini sembra avere un conto in sospeso con l'estremo ospite, che chiude nuovamente in angolo altri due tentativi da fuori area del numero 8. Unico tiro in porta del Caldana è un colpo di testa di Zurlo appostato sul secondo palo che Allegro manda in angolo. Apprezzabile il forcing finale del team di Ruggeri che nonostante l'inferiorità numerica si butta all'attacco, ma non si registrano azioni degne di nota. Anzi è l'Alberese in contropiede a mancare il colpo del KO prima con Savelli e poi con Coralli.

La squadra di Romagnoli è apparsa in palla ma ha sempre il grande demerito di non chiudere le partite quando dovrebbe. Il Caldana ha mostrato molto ardore agonistico ma è risultata poca cosa in fase offensiva.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto