Post Scriptum di Stefano Rosini

Altre Notizie

Premetto che a meSarri piace come allenatore.
Non aveva mai dato a vedere di essere un maleducato o arrogante o intransigente, da martedì invece, come persona," mi" ha perso dei punti.
Indipendentemente dal tipo di offesa , un allenatore ha l'obbligo di essere un esempio per i propri giocatori. Uno come Bearzot non avrebbe mai offerto una reazione del genere. Un allenatore di una grande squadra diventa un modello per tanti giovani ed ha delle responsabilità che dovrebbero fargli controllare meglio le parole.
Mancini è lontano dall'essere un santo ma in questa vicenda è nel giusto. Sta spingendo ad una riflessione importante che manca nel mondo del calcio in generale e in quello italiano soprattutto. Lo sport è sport ed è importante che sia aperto e tollerante verso tutti e che gli intolleranti ne siano banditi. Basta ad ogni tipo di razzismo, di sessismo e di qualsivoglia discriminazione.
Ho sentito e letto inoltre che : " quello che succede in campo dovrebbe rimanere in campo e non uscire fuori"
Niente di più falso
Questa frase vale per lo spogliatoio. Lo spogliatoto è sacro , quello che succede lì dentro non deve uscire, il campo invece è ben visibile a tutti quindi tutti sono in grado di ascoltare e vedere.
Ecco perchè la registrazione al mister Capuano fu un fatto grave in quanto il giocatore non rispettò lo spogliatoio enemmeno i compagni.
Per me è un fatto grave, il giocatore non ha rispettato lo spogliatoio quindi nessuno dei suoi colleghi ...

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto