Post Scriptum di Stefano Rosini

Altre Notizie

Oggi parliamo di sport intesa come disciplina perché molte volte , se non sempre , ci si dimentica che lo sport, qualsiasi sport, è DISCIPLINA, così come la musica, il teatro etc. Ai ragazzi si deve trasmettere il compito di imparare divertendosi, ai genitori il solo onere di sostenerli con l’esperienza e il buon senso in caso di difficoltà.
Perché dico questo?
Una volta i genitori accompagnavano i figli a fare sport,li consegnavano al coach , mister o dirigente e dopo tornavano a prenderli ed tutto era molto più bello. Ora invece li seguono come un’ombra e pretendono di sapere più dell’allenatore/ coach/ preparatore/ istruttore ( a seconda dello sport).
Non ingabbiamo, soprattutto mentalmente, i nostri giovani: lasciamoli in primis GIOCARE E DIVERTIRSI.
Anche gli allenatori, e parlo in maniera generale, devono fare il loro esame di coscienza. Si può essere autoritari senza essere esaltati. Mettetevi tranquilli.
Il gesuita cileno Luis Alberto Hurtado Cruchaga diceva: “E’ più facile insegnare che educare, perché per insegnare basta sapere mentre per educare è necessario essere”.
Un aforisma che dovrebbe essere inserito per legge nello statuto di ogni società e federazione, non solo sportiva.
Stefano Rosini

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto