Post Scriptum di Stefano Rosini

Altre Notizie

Doping al figlio,volere il successo a tutti i costi.
La notizia che più mi ha colpito in queste settimane non è una notizia da prima pagina.
Riguarda un padre di una città del Nord Italia,Treviso, che è stato incriminato per aver costretto il figlio di 14 anni a doparsi allo scopo di vincere gare di nuoto. Lo avrebbe obbligato a svolgere in maniera ossessiva l'attività agonistica, avrebbe condizionato le manifestazioni d'affetto nei suoi confronti in base ai risultati delle gare e sarebbe arrivato anche a indurlo ad assumere integratori alimentari e prodotti iper-proteici del tutto inadeguati alla sua età per migliorare le sue prestazioni.  Mi domando cosa possa scattare nella testa di un uomo, di un padre per arrivare a una simile follia. Questo significa distruggere la libertà di un figlio per inseguire un proprio sogno e rendere la vita del figlio un incubo.
Secondo me è l'atto di egoismo più grande immaginabile.
Lo sport ai nostri figli serve a far vivere meglio e non è uno strumento per vivere la vita al posto loro.
Lo voglio proprio dire…stiamo esagerando

Stefano Rosini

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto