Sabato e domenica il 3° Rally del Monteregio

Altre Notizie

FOLLONICA. E’ pronta nel dettagli, la terza edizione del Rally “Monteregio”, in programma per questo fine settimana a Follonica terza gara dell’anno in Toscana, prima prova del neonato Campionato Sperimentale JUNIOR RALLY SERIES.

Il particolare momento di difficoltà economica della realtà locale maremmana oltre che di quella in ambito nazionale hanno minato l’effettuazione l’evento, per il quale il Comitato Organizzatore Trofeo Maremma non ha mai messo in discussione l’ipotesi di rimandare o annullare l’evento.

Decisamente contro tutto e contro tutti, l’Organizzazione si è mossa per potere far correre la gara anche con un numero minimo di iscritti, quelli che sono un forte contributo ai costi organizzativi. In un quadro generale evidentemente sconfortante, si è trovata invece la forza di guardare oltre, di far vedere che si può e si deve far andare avanti lo sport e la passione. La gara ha 34 iscritti, un plateau che avrebbe potuto essere più ampio solo se le condizioni economiche generali lo avessero consentito. Ma è un elenco iscritti comunque che offre qualità, quindi in grado di proseguire la tradizione di eccellenza dei rallies in Maremma.

E’ stato istituito il “Memorial Paolo Bardelloni”, in ricordo dell’Ufficiale di Gara pisano deceduto lo scorso novembre in seguito all’alluvione che ha colpito la bassa Toscana. Il premio andrà al primo pilota classificato che ha la residenza in Maremma.

LA PAROLA AL COMITATO ORGANIZZATORE

“Mi sia concesso di ringraziare tutti coloro che hanno creduto nel “Monteregio” con questa nuova formula di gara – commenta il Geometra Mirco Tognarini, Presidente del Comitato Organizzatore – e che si sono iscritti. Molti altri, con un elenco iscritti ridotto avrebbero forse desistito, noi no, non abbiamo mai presa in considerazione l’ipotesi di rimandare o anche annullare il rally. Per l’impegno preso con noi stessi, con i nostri partner, con lo sport, con i piloti, ed è per questo che domenica prossima il Rally Monteregio prenderà il via. Proprio in momenti difficili come questo si deve” fare quadrato”, fare squadra per superare le difficoltà. Noi ci stiamo provando, abbiamo sempre dato dimostrazione che comunque le gare pur con difficoltà di vario genere le portiamo in fondo, proprio perché abbiamo sempre fatto squadra. Grazie a chi ci ha dato fiducia, grazie anche a chi ci ha criticato per le scelte, sono state anche esse le molle che ci hanno spinto ad andare avanti”.

I MOTIVI SPORTIVI

Un elenco iscritti che evidenzia qualità e promette un agonismo di livello elevato sul campo. Il Rally Monteregio per la sua nuova veste giocherà la sua carta migliore, quella puramente sportiva. A contendersi lo scettro ci saranno il pisano Carlo Alberto Senigagliesi ed il massese Gabriele Ciavarella, entrambi con la Peugeot 207 S2000. Da seguire anche le prestazioni Luca Artino, Roberto Tucci e Francesco Paolini con le Renault Clio Super 1600, vetture estremamente performanti in grado di portare chi le guida molto in alto in classifica, mentre il pistoiese Daniele Pellegrineschi cercherà di trarre il meglio dalla sua Mitsubishi Lancer Evo IX, con la quale punta al successo in gruppo N.

Curiosa anche l’accoppiata locale composta da Alessio Santini e Matteo Ricaldone, che si sfideranno a Montieri con la stessa vettura, una Renault Clio R3, vettura con cui prenotano entrambi un posto al sole in classifica assoluta e non solo di classe.

LA NOVITA’: LA “PIESSE” DI MONTIERI PERCORSA NEI DUE SENSI DI MARCIA

La particolarità delle gare inserite nel contesto di JUNIOR RALLY SERIES è quella che si svilupperanno su di un unico tratto di strada (ad eccezione fatta di quelle gare dove sarà prevista una eventuale prova spettacolo) di lunghezza compresa tra un minimo di 5 Km ed un massimo di 6 Km, da effettuarsi due volte in un senso di marcia e due volte nel senso inverso. Le gare si svolgeranno tutte su fondo asfaltato.

Il Comitato Organizzatore Trofeo Maremma non poteva non prendere in considerazione uno dei “capisaldi” del gallismo toscano, per quanto riguarda il teatro delle sfide, per questo è stato deciso di proporre la prova celebre di Montieri, che facendola percorrere nei due sensi, è stata chiamata con due nomi che arrivano dall’accezione puramente toscana: “Montieri in là” per le prime due tornate (quelle che partiranno da Boccheggiano in direzione Montieri) e “Montieri in qua” per le seconde due (in senso inverso).

IL PROGRAMMA DI GARA

Si arriverà al momento “caldo” della gara con la distribuzione del road book ai concorrenti previsto per sabato 09 marzo presso l’ex Casello Idraulico in Follonica. Sempre sabato avranno luogo le operazioni di verifica amministrativa (presso l’ex Casello Idraulico) e tecnica (in Via Amorotti) dalle ore 08,30 alle 13,00. A seguire le ricognizioni del percorso (ore 13,00-19,00) e lo shakedown a Gavorrano (ore 09,30-14,00 e 21,00-23,00), mentre la sfida sportiva sarà interamente domenica 10 marzo. La partenza, da Via Amorotti sarà alle 7,31 e la bandiera a scacchi sventolerà – nello stesso luogo - a partire dalle 18,31. La zona assistenza verrà organizzata nell’area industriale di Follonica mentre il Quartier Generale dell’evento sarà presso le strutture dell’ex Casello Idraulico.

COSA E’ JUNIOR RALLY SERIES

Questo Campionato, concepito dal Comitato Organizzatore Trofeo Maremma congiuntamente a Promogest Iniziative e PSA, nasce in un momento economico particolare, nel quale il motorsport soffre più di altri settori sportivi. Si è partiti dall’idea che il settore dei rallies nazionali necessita di nuovi stimoli per permettere che l’attività sportiva di base possa proseguire la propria tradizione di eccellenza oltre che per dare modo anche a molti di dare sfogo alla propria passione imbracciando un volante da corsa cercando di ridurre al minimo i costi generali. Questa nuova iniziativa, inserita tra le attività sperimentali della Federazione, comprende sei gare, tutte con lo stesso format di svolgimento, più una finale:

1) 9-10/03 3° Rally Del Monteregio (Gr)

2) 6-07/04 3° Rally di Varallo (Vc)

3) 22-23/06 1° Rally dei Monti Cimini (Vt)

4) 6-7/07 1° Rally delle Due Torri (Bo)

5) 7-8/09 3° Valcamonica Rally (Bs)

6) 5-6/10 9° Rally dell'Ossola (Vb)

La gara finale che non sarà una "finale della serie", ma bensì una gara a classifica unica con un montepremi a parte, sotto forma di "Prova Spettacolo" da effettuarsi in un'arena naturale o in un circuito permanente. La data e la location saranno comunicate prima della partenza della quarta gara della serie. Alla finale potranno prendere parte tutti i conduttori in regola con la licenza ACI-CSAI 2013, ma potranno competere all'assegnazione dei premi previsti per la gara finale solo i conduttori iscritti alla serie che avranno preso il via ad almeno quattro delle gare in programma.

VINCI? TI PREMIO!

Lo slogan pare scontato, ma è . . . quello giusto! Sarebbe da aggiungervi “ti premio davvero!”. Il primo classificato di ogni classe avrà pagata per metà l’iscrizione alla gara successiva ed oltre a questo è stato poi istituito un montepremi finale, stabilito in 20.000 Euro garantiti iniziali. Un format di gare innovativo, unico nel suo genere che sicuramente catturerà l’attenzione di molti piloti e squadre. E per un progetto così innovativo, anche i criteri di assegnazione dei punteggi sono una novità: dal regolamento della serie si nota che le classifiche finali saranno stilate considerando tutti i risultati delle gare previste. Per ogni gara il punteggio verrà assegnato in base alla classifica finale ufficiale, ogni Primo Conduttore acquisirà punti in base alla propria posizione in ordine decrescente, secondo questo esempio: se gli equipaggi classificati in una delle gare sono 78, il primo arrivato prenderà 78 punti, il secondo 77, il terzo 76 e via dicendo, sino all’ultimo classificato che prenderà un solo punto. Sono inoltre previsti dei coefficienti moltiplicativi in base alle classi di appartenenza, suddivise in gruppi ed oltre a questo è previsto un bonus di partenza per ogni conduttore iscritto.

UN VALORE AGGIUNTO? NON UNO MA MOLTI. . .

Il valore aggiunto di JUNIOR RALLY SERIES, a parte l’innovazione, non è uno solo. Si può dire che sia la serie stessa che propone diversi argomenti pensati a totale vantaggio di chi corre. Da quella sorta di ritorno al modello degli “sprint” abbandonati qualche anno fa, al correre in economia dando incentivi concreti ai piloti. Inoltre, i premi iniziali sono garantiti e poi aumenteranno durante l'anno. Di particolare interesse saranno di certo i premi per ogni vincitore di classe, la possibilità di partecipare per tutti, anche i “piccoli con le piccole”, alla rincorsa al montepremi grazie ai coefficienti attribuiti vi è poi la particolarità che le auto storiche in classifica saranno al pari delle moderne (questo solo per la classifica jrs), sino ad arrivare all’argomento poco sopra descritto dei premi per la finale.

FORTI INCENTIVI AI DIVERSAMENTE ABILI

Al fine di agevolare la partecipazione dei conduttori diversamente abili JUNIOR RALLY SERIES

applicherà lo sconto del 100% sull'importo di iscrizione alle gare riferite previste in calendario ed inoltre, tutti gli Organizzatori delle gare daranno possibilità di effettuare lo shakedown, ove previsto, a titolo gratuito.

L’edizione 2012 del Rally Monteregio fu appannaggio di Rovatti-Bosi, con una Renault Clio R3 (foto R.Carli)

www.trofeomaremma.com

www.juniorrallyseries.it

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto