Il 39esimo rally “Trofeo Maremma” porta le auto sportive anche in piazza Garibaldi

Altre Notizie

Il passaggio ai piedi del Duomo, domenica 25 ottobre ore 10 circa

Tornano a rombare i motori, domenica 25 ottobre con la manifestazione di rally “Trofeo Maremma”, che dopo un anno di sosta e transizione, giunge alla sua trentanovesima edizione. L’evento, organizzato quest’anno da “Maremma Corse 2.0”, vedrà esibirsi nei percorsi impegnativi e panoramici del territorio, nomi di grande prestigio del mondo delle corse su strada, alcuni dei quali hanno definito la gara come “irrinunciabile” per il tracciato proposto e per le bellezze dei luoghi che l’abbracciano. E questa edizione introduce una bella novità per automobilisti e pubblico, perché le auto sportive attraverseranno anche il centro di Massa Marittima e in particolare proprio piazza Garibaldi. La carovana dei concorrenti sosterà infatti ai piedi del Duomo per un controllo di passaggio, dopo la terza prova speciale del rally di “Capanne”, per raggiungere poi la successiva della Marsiliana. Il passaggio è previsto approssimativamente, poco dopo le ore 10 di domenica 25 ottobre. “Accogliamo con piacere - commenta il Sindaco Marcello Giuntini a nome di tutta l’Amministrazione Comunale di Massa Marittima- il ritorno di una manifestazione così seguita, divenuta ormai un appuntamento fisso e atteso nel nostro territorio e siamo particolarmente contenti dell’importante novità introdotta; si tratta dell’ inserimento in percorso, del centro storico di Massa Marittima, tappa che permetterà a tutti gli equipaggi, di ammirare bellezze storico-architettoniche più pregiate della città. Così come hanno mostrato, fungendo da apripista, realtà di grande pregio culturale come Roma e Firenze, le iniziative sportive, possono rappresentare anche un modo per far conoscere la cultura e le bellezze di una città storica”.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto