Il Coni Point di Grosseto presenta i progetti messi in cantiere nel suo primo semestre di attivita’

Altre Notizie

Il Coni di Grosseto è tornato in azione ed ecco che già per il primo semestre del 2014 le iniziative e i progetti in corso o in via di realizzazione sono decisamente importanti, compresi quelli realizzati in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale. A illustrare le novità del Coni Point grossetano: Daniele Giannini, delegato provinciale Coni, e Fabio Massai, coordinatore Educazione fisica per l’Ufficio scolastico provinciale. Da ottobre il via allo storico progetto Giocosport-SportAmico nelle scuole elementari della provincia di Grosseto. Un progetto nato nel Coni grossetano nel 2001 e che tuttora rappresenta un punto di riferimento per le scuole e realizzato grazie al sostegno dei Comuni. A ottobre SportAmico ha preso il via in alcuni Comuni e a gennaio l’inizio in molti altri, compreso Grosseto: 255 le classi coinvolte, 4729 gli alunni coinvolti, per un totale di 3938 ore di lezione e per un costo pari a 47.260 euro. Da febbraio via anche al progetto di Alfabetizzazione motoria, ovvero di educazione fisica, sempre nelle scuole primarie della provincia. Un progetto che vede insieme Coni e Ministero della Pubblica istruzione e che coinvolge 60 classi delle scuole grossetane. “Il Coni Grosseto –ha detto Daniele Giannini nella conferenza di presentazione dei progetti, che si è svolta nella nuova sede, a Grosseto, in via Lombardia 24, - è ripartito da zero. Piano piano stiamo facendo ripartire la macchina, focalizzando le priorità. Tra queste, oltre a SportAmico e Alfabetizzazione motoria, ci sono la formazione,l’aggiornamento, basilari per il rinnovamento sportivo. Stiamo organizzando dei seminari su varie tematiche, che coinvolgeranno istruttori, dirigenti e se ci riusciremo anche atleti e genitori. Tra le tematiche: la polisportività,la comunicazione, la preparazione atletica di una squadra dilettantistica e molto altro”. Giannini, inoltre, si è soffermato sull’importante collaborazione intrapresa con la Fidal per le prossime iniziative in programma, con il Liceo Scientifico sportivo grossetano e con la Banca della Maremma, oltre che,ovviamente con gli enti locali. Ha invitato, inoltre, tutte le associazioni sportive e le Federazioni a collaborare con lo stesso Coni per poter creare una realtà sportiva migliore. Massai si è invece soffermato,oltre che sull’Alfabetizzazione motoria, anche sui Giochi studenteschi, che, nonostante i tagli subiti dalle scuole, continueranno ad esserci,”anche se –ha detto Massai – con meno imponenza e con numeri inferiori al passato”. Intanto a Grosseto sono stati organizzati i Campionati regionali di corsa campestre e per i Campionato italiani della stessa disciplina, in programma il 27, 28 e 29 marzo, è stata scelta proprio Grosseto come sede: arriveranno in Maremma circa 700 persone, tra atleti e accompagnatori.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto