Quarta giornata di ritorno in A2 per il Ciabatti al Casa Mora

Altre Notizie

Di Enrico Giovannelli

CASTIGLIONE. Quarta giornata di ritorno in A2 e per il Ciabatti al Casa Mora, inizio ore 20,45, c'è un osso duro da rodere: il Vaccari Montecchio Precalcino. Il quintetto maremmano di Filippo Guerrieri è reduce dal pareggio di Correggio, e sulla carta un altro risultato positivo rappresenterebbe un bel trampolino di lancio per assicurarsi definitivamente la zona play off. Il compito però non sarà per niente semplice. Il Montecchio di Giorgio Carraro è diventato una bella realtà, al suo ritorno quest'anno nella categoria: terzo posto in classifica con 26 punti (Castiglione ad inseguire a 23), e vicentini reduci da ben 5 vittorie consecutive, l'ultima il 6-2 con il Villa Oro Modena. Insomma, una squadra giovane e temibile, che fa della forza del gruppo l'arma in più, sostenuta da un buon tifo che annuncia la presenza anche per questa trasferta. All'andata i biancoverdi superarono per 4-2 il Castiglione, in una gara in cui i biancocelesti non sembrarono mai veramente in partita (gol maremmani di Muglia e Nerozzi). Al Ciabatti servirà dunque una prestazione importante. Il Casa Mora è comunque un fortino quasi inviolabile: solo la capolista Thiene ha fatto punti sulle "mattonelle" castiglionesi. Contro il Montecchio inoltre, si prospettano alcuni recuperi importanti. In settimana si è rivisto agli allenamenti Luca Matassi, assente per una botta al costato in Emilia e dunque disponibile al rientro. Anche Luigi Brunelli, fuori per una giornata di squalifica, ritornerà a disposizione, anche se il ginocchio continua a dolere e la sua presenza è in dubbio fino all'ultimo. Nel Montecchio da tenere d'occhio Mattia Clavello, 32 gol, e il diciottenne Nicola Retis, già 20 reti in stagione. Arbitra Massimiliano Carmazzi di Viareggio. Il match fra Castiglione e Montecchio Precalcino potrebbe essere deciso dalle difese, e in particolare dai portieri. Maremmani e veneti vantano infatti degli ottimi attacchi: 67 le reti fatte contro le 57 subite dal Montecchio, mentre i castiglionesi hanno segnato 58 a fronte dei 48 subiti (miglior difesa del campionato in compagnia di Novara e Thiene). Proprio i portieri però rappresentano un punto di forza delle squadre: Marco Todeschini dei vicentini è quarto in classifica, con 3,7 gol subiti; mentre Marco Bandieri del Castiglione è primo con 3,4 reti incassate a incontro.

 

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto