Quadrangolare di hockey su pista a Castiglione della Pescaia

Altre Notizie

Fonte Enrico Giovannelli

 

CASTIGLIONE. E’ stato un bel torneo, il quadrangolare di hockey “Casa Mora”, che ha visto in pista oltre ai padroni di casa del Castiglione, tre squadre di serie A1: Follonica, Prato e Sarzana. Tutti e quattro i match in programma hanno regalato spettacolo e gol, e se anche il risultato contava relativamente, il Follonica di Franco Polverini nella “finale” ha superato il Prato per 6-2. Un buon test in vista della prima uscita ufficiale del prossimo fine settimana, con i quarti della coppa Italia. Nella prima sfida il rinnovato Castiglione di Filippo Guerrieri, che ha ingaggiato nelle ultime ore del mercato Alessandro Saitta dal Follonica, si dava da fare con il Prato dell’ex Andrea Dal Zotto: gara piacevole, e lanieri in vantaggio con la verve di Xavier Solera, ma rimontati dai maremmani grazie alle doppiette di Samuele Muglia e Stefano Salvini, con il quintetto di Bernardini che la spuntava in un tirato finale per 5-4. Nella partita fra Follonica e Sarzana, in porta pe ri liguri altro ex Giovanni Fontana, non c’era praticamente storia: azzurri schiacciasassi, vittoria per 6-0, e subito in vantaggio con il gol lampo di Saavreda, e le reti a raffica di Marco Pagnini (3, una nella ripresa), completamente ristabilito dopo l’operazione al tendine, Ortiz e Polverini. Negli ultimi incontri Castiglione ancora agguerrito contro il Sarzana decisamente più ordinato rispetto al primo incontro: liguri avanti anche fino al 4-1 (doppietta di Elia Cinquini figlio di coach Mauro), e biancocelesti in rete con il rigore di Tisato, e nel finale con Brunelli e Naldi. Il Follonica poi concedeva poco al Prato: 6-2, reti maremmane di Saavreda (2), Marco Pagnini (3) e Ortiz, denotando una buona forma e già una bella intesa.

La Spagna (quarto titolo consecutivo, quindicesimo della storia) ha vinto i campionati del Mondo: a San Juan ha battuto nella finalissima l’Argentina per 5-4, di fronte agli oltre 7000 spettatori del palasport Aldo Cantoni (Portogallo terzo con il 9-2 al Mozambico). L’Italia di Massimo Mariotti esclusa dal giro medaglie (sconfitta nei quarti dalla Spagna per 5-2), ha compiuto però il proprio dovere: si è piazzata al quinto posto, dopo aver battuto nel girone finale il Brasile per 6-1, e il Cile per 4-0 con il bomber Mirko Bertolucci che ha annunciato la conclusione della sua carriera con la maglia della Nazionale. L’obbiettivo raggiunto dall’Italia permetterà di risalire il ranking ne prossimo Mondiale, 2013 in Angola: farà parte del gruppo D con Mozambico, Colombia e Stati Uniti.

 

 

 

 

 

 

 

 

I TABELLINI DEL “CASA MORA”

CASTIGLIONE-PRATO 4-5

CASTIGLIONE: Marco Bandieri, Giorgio Petrov; Stefano Salvini, Lorenzo Naldi, Luigi Brunelli, Luca Matassi, Samuele Muglia, Michele Nerozzi, Marco Tisato. All. Filippo Guerrieri.

PRATO 54: Andrea Dal Zotto, (Enrico Gianassi); Samuele Amato, Andrea Caciagli, Gonzalo Fabrega, Tommaso Bianchi, Paolo Chemello, Xavier Solera, Paolo D’Attanasio, Alberto Bertoldi. All. Enrico Bernardini.

ARBITRI: Giulio Chiti e Alessio Casini di Follonica.

RETI: p.t. (1-2) 8’22 e 14’25 Solera (P), 10’23 Muglia (C); s.t. 9’45 Amato (P), 11’48 Fabrega (P), 13’15 Salvini (C), 14’16 Solera (P), 14’55 Salvini (C), 15’14 Muglia (C).

CASTIGLIONE. Bella partita fra due squadre giovani. Prato che la spunta per 5-4 su un Castiglione comunque volenteroso. Sempre avanti il quintetto di Bernardini con un Solera già in condizione. Nel finale di gara Salvini e Muglia spingono il Castiglione quasi al recupero, che si ferma però sull’ultima parata di Dal Zotto.

 

FOLLONICA-SARZANA 6-0

FOLLONICA: Andrea Tosi, (Michael Saitta); Massimo Bracali, Franco Polverini, Alessandro Franchi, Marco Pagnini, Federico Pagnini, Davide Banini Stefano Paghi, Pablo Saavreda, Mariano Ortiz. All. Franco Polverini.

SARZANA: Giovanni Fontana, (Lorenzo Paoli); Elia Cinquini, Luca Sterpini, Michele Achilli, Francesco De Rinaldis, Matteo Pistelli, Davide Borsi, Felipe Sturla, Simone Fioravanti. All. Mauro Cinquini.

ARBITRI: Giulio Chiti e Alessio Casini di Follonica.

RETI: p.t. (4-0) 0’52” Saavreda (F), 7’44 e 10’28 rig. M.Pagnini, 17.37 Ortiz (F); s.t. 6’10 Polverini (F), 13’53 M.Pagnini (F).

CASTIGLIONE. Gara senza storia, con il Follonica padrone della pista che mette le cose in chiaro già nel primo tempo, per vincere alla fine 6-0. Ottimo inizio per l’argentino Saavreda subito in rete alla prima azione: poi monologo maremmano. Nella ripresa meglio la manovra del Sarzana, apparso in ritardo di condizione.

 

 

 

 

Finale terzo-quarto posto

CASTIGLIONE-SARZANA 3-4

CASTIGLIONE: Marco Bandieri, (Giorgio Petrov); Stefano Salvini, Alessandro Filippeschi, Lorenzo Naldi, Luigi Brunelli, Luca Matassi, Samuele Muglia, Michele Nerozzi, Marco Tisato. All. Filippo Guerrieri.

SARZANA: Giovanni Fontana, Lorenzo Paoli; Elia Cinquini, Luca Sterpini, Michele Achilli, Francesco De Rinaldis, Matteo Pistelli, Davide Borsi, Felipe Sturla, Simone Fioravanti. All. Mauro Cinquini.

ARBITRI: Matteo Galoppi e Giulio Chiti.

RETI: p.t. (1-2) 9’23 Sturla (S), 11’16 rig. Tisato (C), 17’11 rig. Sterpini (S); s.t. 4’02 e 11’03 E.Cinquini (S), 16’11 Brunelli (C), 18’26 Naldi.

CASTIGLIONE. Terzo posto al Sarzana, ma partita combattuta e Castiglione che fa una bella figura anche se costretto ad arrendersi per 4-3. Primo tempo sul filo dell’equilibrio, mentre il Sarzana nella ripresa allunga con il recupero finale dei maremmani che sfiorano il clamoroso pareggio.

 

Finale primo-secondo posto

FOLLONICA-PRATO 6-2

FOLLONICA: Andrea Tosi, (Michael Saitta); Massimo Bracali, Franco Polverini, Alessandro Franchi, Marco Pagnini, Federico Pagnini, Davide Banini Stefano Paghi, Pablo Saavreda, Mariano Ortiz. All. Franco Polverini.

PRATO 54: Andrea Dal Zotto, (Enrico Gianassi); Samuele Amato, Andrea Caciagli, Gonzalo Fabrega, Tommaso Bianchi, Federico Bertoldi, Paolo Chemello, Xavier Solera, Paolo D’Attanasio, Alberto Bertoldi. All. Enrico Bernardini.

ARBITRI: Matteo Galoppi e Alessio Casini di Follonica.

RETI: p.t (3-0) 9’17 Saavreda (F), 15’38 M.Pagnini (F), 18’53 Ortiz (F); s.t. 6’14 Saavreda (F), 9’01 Solera (P), 13’21 M.Pagnini (F), 15’52 Chemello (P), 16’38 rig. M.Pagnini (F).

CASTIGLIONE. Trofeo “Casa Mora” che va al Follonica: nella finale supera 6-2 per il Prato. Bella partita combattuta ma con il quintetto di Polverini che sembra già in ottima forma, e comanda il gioco. Marco Pagnini rigenerato dagli allenamenti con la Nazionale prima dell’avventura mondiale, sembra aver recuperato in pieno dall’operazione al tendine.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto