Inizio col botto in serie A2 per il Maremma Promotion:

Altre Notizie

ROLLER SCANDIANO: Marco Pellacani, (Andrea Lucchi); Samuele De Pietri, Riccardo Manai, Matteo Farina, Alan Manfredini, Roberto Crudeli, Simone Romano, Giampiero Capalbo, Andrea Beato. All. Roberto Crudeli.
MAREMMA PROMOTION: Lorenzo Paoli, (Paride Sassetti); Luca Goti, Michele Achilli, Riccardo Salvadori Francesco Borracelli, Gionata Vecoli, Marco Tisato, Luigi Brunelli, Alessandro Franchi. All. Michele Achilli.
ARBITRO: Mauro Donato di Vicenza.
RETI: p.t. 0-0; s.t. 7’56 Vecoli (C), 10’17 Brunelli (C), 13’07 De Pietri (S), 21’13 Capalbo (S), 21’41 Franchi (C).
NOTE: spettatori 250 circa; espulsione temporanee, 2’, per Crudeli, De Pietri, Borracelli.

SCANDIANO. Inizio col botto in serie A2 per il Maremma Promotion: a Scandiano contro il Roller i biancocelesti di Michele Achilli infilzano per 3-2 i rossoblù di Roberto Crudeli, da più parti accreditato come una delle big indiscusse della stagione. Una partita giocata dal Castiglione in modo perfetto, con i padroni di casa quasi annichiliti per lunghi tratti, con il risultato che conferma la bontà del gruppo allestito ancora una volta dal presidente Marcello Pericoli. Pronti via e quintetto scontato per il Castiglione, che deve fare a meno anche di Nerozzi per squalifica: davanti all’esordiente Paoli (decisivo per la vittoria alla fine), l’altro viareggino Vecoli (anche lui alla prima con i castiglionesi e subito in gol), e poi capitan Borracelli, Salvadori (ha stretto i denti, scendendo in pista non al 100%) e Franchi. Lo Scandiano allenato quest’anno dall’intramontabile Roberto Crudeli invece, era reduce da un lungo precampionato dove aveva affrontato e battuto anche squadre di A1. La partita non decolla con i quintetti che si controllano fino ad un rigore molto dubbio assegnato alla Scandiano: De Pietri centra però il palo. La frazione si chiude con il fallo e cartellino blù a Crudeli su Franchi, con Achilli che si vede respingere il tiro libero dalla bella parata de Pellacani. Nella ripresa però fuoco alle polveri. Il Castiglione continua a macinare azioni, con un Luca Goti che non giocava in A2 addirittura dal 2002-03 davvero indemoniato e subito trascinatore. Lo score si apre con la rete di rapina di Vecoli, abilissimo in area a farsi trovare pronto e battere da pochi passi il portiere al 7’. Lo Scandiano sbanda vistosamente e così arriva il raddoppio castiglionese che sa quasi di favola. Brunelli, convalescente per la recente operazione di appendicite ma in panchina, si dice pronto ad entrare e dare una mano: Achilli lo rischia e Gigi si trasforma in un super eroe, visto che quasi alla prima pallina toccata scende da destra e saetta un diagonale terrificante all’incrocio. Una rete bellissima. Salvadori fallisce la punizione del 10° fallo e allora lo Scandiano riapre il match. De Pietri, ma il tiro è deviato in mischia, trova la via del gol al 13’. Poi al termine di una bella azione corale Capalbo impatta sul 2-2 al 21’13. Il Castiglione però non ci sta: ci pensa Franchi, anche lui autore di una partita tutta di sostanza, a deviare al volo la conclusione dalla distanza di Achilli per il 3-2 che vale l’incontro dopo appena 28 secondi. Poi il Castiglione controlla e porta a casa i primi tre punti. Enrico Giovannelli

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto