Il C.P. Edilfox Grosseto cala il pokerissimo in serie B vincendo sulla pista di Prato

Altre Notizie

HOCKEY PRATO-C.P. EDILFOX GROSSETO 1-7

HOCKEY PRATO: Alessandro Vespi, Francesco Vespi; Barbani, Barzocchi, Benelli, Benvenuti, Bianchi, Canneti, Poli, Targetti. All. Enrico Bernardini.

C.P. EDILFOX: Michael Saitta, Bruni; Gucci, Vecoli, Bardini, Rosati, Gemignani, Lugli, Battaglia. All. Massimo Mariotti.

ARBITRO: Alfonso Rago.

RETI: nel p.t. 5’52 Gucci, 20’12 Barzocchi, 24’44 Battaglia; nel s.t. 3’25 Battaglia, 10’32 Vecoli, 19’03 Gucci, 23’51 Ale Saitta, 24’56 Battaglia.

NOTE: primo tempo 2-1; espulsione temporanea 2’: Poli e Gemignani.

Il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto cala il pokerissimo in serie B espugnando la pista dell’Hockey Prato (7-1 il finale) al termine di un incontro che i biancorossi di Massimo Mariotti hanno dominato solo nel secondo tempo, dopo 25 minuti. Scesi in campo senza l’infortunato Brunelli (ha rimediato una botta ad un polso nell’ultimo allenamento) e con Vecoli e Gemignani non al meglio per un problema al ginocchio, l’Edilfox ha impiegato poco meno di sei minuti per sbloccare il risultato con Carlo Gucci, ma sia per la buona prova dei pratesi, che hanno trovato anche la rete del pareggio al 20’ con Barzocchi, che per un ritmo più basso, meno incisivo del solito, sono andati al riposo avanti solo 2-1, grazie alla segnatura di Matteo Battaglia. Al rientro dagli spogliatoi, dopo il colloquio con Mariotti, la squadra biancorossa è apparsa trasformata ed ha allungato, giocando ai suoi livelli, con intensità fino alla sirena, visto che il terzo gol personale di Battaglia è arrivato a quattro secondi dalla fine.

«Non mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi nella prima parte di gara – commenta il coach Massimo Mariotti – l’assenza di Brunelli e i problemi fisici di Vecoli e Gemignani non giustificano affatto l’approccio sbagliato della squadra che non ha ripetuto le precedenti prestazioni. Nell’intervallo ci siamo guardati negli occhi e nel secondo tempo siamo andati molto meglio, alzando i ritmi e lasciandosi alle spalle un avversario che si è comunque dimostrato da serie B e che nel primo tempo ci ha tenuto testa. Noi abbiamo però le potenzialità per fare molto meglio, il nostro organico può dare due lezioni a chiunque».

«Ci attendono adesso due turni casalinghi – aggiunge Mariotti – da sfruttare al massimo per allungare in classifica e per presentarci nella migliore condizione al big-match di Viareggio dell’8 dicembre».

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto