Hockey, Massimo Mariotti guida la nazionale verso il mondiale di San Juan

Altre Notizie

GROSSETO. Partirà venerdì pomeriggio dall’aeroporto di Malpensa l’avventura della Nazionale italiana di hockey su pista ai Mondiali di San Juan (Argentina) in programma dal 24 settembre al 1° ottobre. Un lungo avvicinamento alla rassegna iridata numero 40 per gli uomini di Massimo Mariotti che sabato atterreranno a Santiago del Cile (via Madrid). Nella capitale cilena il 18 e il 19 disputeranno la Coppa Sabater con Portogallo, Francia e la nazionale padrona di casa. Il 19 la truppa azzurra si sposterà a Mendoza in Argentina (170 km da San Juan) dove si allenerà fino al 23 settembre, giorno in cui si trasferirà nella città considerata la capitale dell’hockey argentino.

L’esordio al Mondiale degli azzurri, inseriti nel girone B, avverrà domenica 25 settembre alle 18 (le 23 in Italia) contro il Sudafrica, il giorno successivo alle 13 (le 18 italiane) sarà il turno della Germania, mentre martedì 27 (alle 21.30, le 2.30 nella notte italiana) sarà la volta della partita decisiva contro i padroni di casa dell’Argentina che potranno contare sul tifo dei 6000 del Palasport “Aldo Cantoni”. In caso di arrivo al primo posto nel girone gli uomini di Mariotti nei quarti affronteranno la seconda del girone A (presumibilmente il Cile), mentre in caso arrivo al secondo posto dovranno vedersela quasi certamente con i campioni del Mondo in carica (da 3 edizioni consecutive) della Spagna.


LE PAROLE DEL CT

“L’obiettivo minimo è migliorare il settimo posto dell’ultimo Mondiale – spiega il ct Massimo Mariotti – fossimo partiti, come è sempre accaduto all’Italia, come teste di serie l’obiettivo sarebbe la semifinale, ma quest’anno troviamo l’Argentina nel nostro girone il che ci obbliga subito ad un’impresa. Se non dovessimo riuscire a batterli ci troveremmo nei quarti la Spagna e quindi è per questo che dico che l’obiettivo minimo è il settimo posto. Ovviamente dentro di noi sappiamo che abbiamo lavorato per fare di più, ma è giusto rimare con i piedi per terra. Se dovessimo battere una di queste di super potenze certamente gli scenari cambierebbero”.
Il fatto di affrontare l’Argentina davanti al proprio pubblico non spaventa di certo i veterani di Mariotti, anzi: “Personalmente potessi scendere in pista vorrei sempre giocare a San Juan, l’atmosfera è fantastica. Per i miei giocatori sarà un grande stimolo, consci del fatto che l’Argentina avrà su di sé una grande pressione che deriva dal fatto di giocare in casa: nell’89 arrivò quinta, adesso non possono fallire e per questo  sono i favoriti d’obbligo. Dal canto nostro dovremo esserci bravi a isolarici dal contesto ambientale e a giocare il nostro hockey”.
Gli azzurri concluderanno oggi la lunga preparazione iniziata a Grosseto il 16 agosto e conclusa a Viareggio: “La preparazione è andata bene, fisicamente siamo a posto, adesso abbiamo bisogno di giocare delle partite vere per affinare certe situazioni e a questo proposito il torneo di Santiago sarà molto importante.  La mia attenzione sarà focalizzata a non scoprire certe situazioni tattiche, ma piuttosto a permettere a tutti di avere il giusto approccio a queste partite e a trovare la necessaria c onfidenza, detto questo non affrontiamo certo il torneo come una passeggiata di salute”.  


IN TV

Rai Sport trasmetterà in differita tutte le gare degli azzurri, oltre a due gare dei quarti di finale, le semifinali e la finalissima. Il palinsesto definitivo verrà resto noto nei prossimi giorni. 


LA SPEDIZIONE AZZURRA

Portieri: Leonardo Barozzi (07/05/1987, CGC Viareggio), Alberto Losi (30/11/1986, Amatori Lodi)
Difensori: Davide Motaran (14/11/1984, CGC Viareggio), Alberto Orlandi (13/04/1973, CGC Viareggio), Enrico Mariotti (08/01/1969, CGC Viareggio).
Attaccanti: Nicola Palagi (05/04/1981, CGC Viareggio), Alessandro Bertolucci (17/04/1969, GC Viareggio), Mirko Bertolucci (29/03/1972, CGC Viareggio), Massimo Tataranni (25/06/1978, Valdagno), Domenico Illuzzi (22/02/1989, Afp Giovinazzo).

Staff:
Commissario tecnico: Massimo Mariotti. Vice Allenatore: Roberto Crudeli. Tattico osservatore: Antonio Caricato. Medico: Umberto Chiericoni. Fisioterapista: Junior Rovai. Meccanico attrezzista: Lanfranco Nobili. Responsabile settore tecnico: Cesare Ariatti.

Programma completo e risultati: www.mundialsanjuan2011.com

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto