Etruria Follonica cede al Forte

Altre Notizie

 

FORTE DEI MARMI. Un’altra sconfitta di misura. Quasi a ricominciare lo stesso cammino della scorsa stagione. Banca Etruria lascia a Forte dei Marmi i 3 punti, sconfitto 4-3 ma in gara fino alla sirena finale e sempre in grado di trovare la zampata giusta per rimettere in sesto una partita giocata al livello dei padroni di casa, più bravi in zona gol e più rodati della rinnovata squadra azzurra. Rispetto alla scorsa stagione, per lo meno l’inizio, è però migliorato il gioco, con tante azioni costruire dagli avanti azzurri (bravi soprattutto Pagnini e Saavedra) vanificate da uno Stagi in serata di grazia.

Davanti a un centinaio di supporter giunti dal Golfo, il Follonica parte subito senza troppi timori costruendo qualche buona occasione e chiudendo il più possibile gli spazi davanti a Tosi (a destra nella Foto Giorgio). Azzurri che vanno in vantaggio al 12’ con una pregevole azione solitaria di Saavedra che ruba palla e batte Stagi in alza e schiaccia, ma la gioia dura poco perché al 13’ super Belle’ (tripletta a fine gara) spizza al volo la conclusione di Videla. Proprio l’argentino ex Bassano e Stagi sono i baluardi del Forte dei Marmi che aumentano la pressione costringendo il Follonica a caricarsi di falli (7-2 la situazione a metà gara). Saavedra due volte esalta Stagi, Videla coglie il palo e il gioco rimane piacevole con la sensazione che alla fine potrebbe essere un episodio a decidere la gara. Pagnini si rende pericoloso in un paio di occasioni ma il Follonica non riesce a concretizzare il buon primo tempo andando al riposo sull’1-1.

Nella ripresa gli azzurri esauriscono in un amen il bonus ma Tosi ipnotizza Cancela dal dischetto. Il Forte cresce ma Tosi fa sempre buona guardia, la sfida rimane accesa e i locali piazzano il break decisivo al 5’ con Belle’ che spezza l’equilibrio deviando da vicino dopo una prima parata di Tosi. Bracali ci prova spesso da fuori, l’occasione migliore è però per Pagnini che al 12’ esalta Stagi. Il Forte rallenta il ritmo cercando di difendere il vantaggio così all’11’ Salvadori trova lo spiraglio giusto da fuori per il 2-2. L’equilibrio di gioco ed occasioni rimane sostanziale ma Belle’ è in una di quelle serate da oscar e al 19’ conclude al volo per il 3-2 che vale i tre punti e punisce forse troppo severamente un Follonica che mai ha subito l’iniziativa del Forte, alla fine più cinico in zona gol e capace, con uno Stagi sempre più decisivo, di arginare le tante iniziative azzurre.

Michele Nannini

 

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto