E’ bastato poco al Maremma Promotion per avere la meglio dell’Estra Prato, 5-2 il finale

Altre Notizie

MAREMMA PROMOTION: Lorenzo Paoli, (Paride Sassetti); Luca Goti, Michele Achilli, Riccardo Salvadori, Francesco Borracelli, Gionata Vecoli, Marco Tisato, Luigi Brunelli, Alessandro Franchi. All. Michele Achilli.
ESTRA PRIMAVERA PRATO: Alessandro Vespi, (Francesco Vespi); Tommaso Benelli, Jacopo Benvenuti, Tommaso Bianchi, Leonardo Cacciatore, Lorenzo Capuano, Andrea Poli, Lorenzo Raggioli. All. Michael Innocenti.
ARBITRO: Alfonso Rago di Giovinazzo.
RETI: p.t. (3-2) 16’24 rig. Achilli (C), 17’33 Brunelli (C), 20’14 Poli (P), 21’25 Vecoli (C), 24’59 Poli (P); s.t. 0’23” p.p. Franchi (C), 5’04 Vecoli (C).
NOTE: spettatori circa 100; espulsioni temporanee, 2’, per Borracelli e Benvenuti.

CASTIGLIONE. E’ bastato un filo di gas al Maremma Promotion per avere la meglio dell’Estra Prato, 5-2 il finale, e rimanere così al comando della classifica del campionato di A2 insieme al Sandrigo, uniche due squadre rimaste a punteggio pieno. Una partita però giocata non al massimo regime dal Castiglione, come ha detto lo stesso allenatore Michele Achilli al termine del match: «Sono soddisfatto a metà: bene per il risultato ma abbiamo patito l’esordio casalingo e forse non abbiamo affrontato con l’intensità giusta la partita, con superficialità in certi episodi. Merito anche del Prato che sicuramente ha fatto bene». L’incontro infatti ha stentato a decollare. Il Castiglione ha mantenuto il comando delle operazioni senza però trovare la strada giusta per battere il 18enne Alessandro Vespi, bravo ad opporsi a tutte le conclusioni biancocelesti. Per sbloccare la partita c’è voluto così un rigore, assegnato per tocco di pattino di Bianchi sull’incursione di Franchi. Il tiro viene lasciato allo specialista Achilli, entrato appositamente, che saetta sotto la traversa una conclusione potente. Per l’allenatore-giocatore una curiosità: sarà l’unico secondo giocato della gara, visto che poi uscirà subito e non rientrerà più. Il Prato incassata la rete sbanda e allora il Maremma Promotion raddoppia. Brunelli esce da dietro la porta e s’inventa un alza e schiaccia strappapplausi che beffa il portiere sul secondo palo. Un gol davvero bello dopo che Gigi aveva già segnato una splendida rete nel match di Scandiano. I lanieri sullo 0-2 perdono un pò di paure e provano ad affacciarsi dalle parti di Paoli. Borracelli interviene sul lanciato Poli: lo stesso giocatore si incarica di battere la punizione di prima e fa secco l’estremo difensore castiglionese con un preciso tiro a fil di palo dai 7 metri e 40. Al 21’ franchi bombarda da centro pista: Vecoli tocca di giustezza davanti alla gabbia e infila l’angolo che riporta avanti di due reti il Castiglione sul 3-1. A fil di sirena Poli però beffa Paoli con un tiro accompagnato dalla sponda, che si insacca sul secondo palo e manda le squadre al riposo sul 3-2. Nella ripresa il Castiglione allunga dopo pochi secondi. Franchi è steso da Benvenuti. Lo stesso Franchi non si lascia scappare l’occasione per piazzare in rete la punizione di prima del 4-2. Al 5’ l’ultima rete della serata è ancora di Vecoli, che scende indisturbato e con un diagonale imprendibile non lascia scapo a Vespi per il 5-2. Poi è solo accademia con il Castiglione che non insiste più di tanto mantenendo il possesso palla e centrando la seconda vittoria. Enrico Giovannelli

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto