Banca Cras a Trissino per cercare l'impresa

Altre Notizie

Per l'hockey su pista sarà un sabato sera diviso a metà tra il palcoscenico europeo e quello italiano. Si gioca la seconda giornata dei gironi di Eurolega, mentre la Coppa Cers resta a guardare (tornerà in pista il 28 novembre con il ritorno dei 32esimi di finale) e così il programma della sesta giornata in serie A1 viene "solo" dimezzato, rimandando a un supermartedì (il prossimo 10 novembre) due delle partite più interessanti.

SERIE A1
Rinviate a martedì le partite delle squadre impegnate in Eurolega, la sesta giornata di serie A1 concede ancora una volta alla Banca Cras Follonica di trascorrere qualche giorno da sola in testa alla classifica. I maremmani, però, devono andare a vincere in casa del Trissino e l'operazione è tutt'altro che scontata. Anche il Centemero Monza, che gioca a Sarzana contro il Carispezia, va in cerca di punti in grado di consolidare una sontuosa quarta posizione. I liguri, però, vedono la partita contro la neopromossa come la prima di quelle abbordabili, quelle in cui conquistare i punti necessari a mantenere la categoria. Sarà una partita particolarmente interessante.
Cerca il primo successo esterno l'Amatori Wasken Lodi e lo fa in casa del fanalino di coda Thiene che, contemporaneamente, va a caccia dei primi punti stagionali per non restare indietro nella corsa salvezza. Infine, la giornata mette di fronte Admiral Valdagno e AFP Giovinazzo, con i vicentini, attualmente noni e quindi virtualmente esclusi dalla Coppa Italia, che proveranno a colmare il gap che li separa dai cugini del Trissino e del Valdagno.

EUROLEGA
Partiamo dall'Eurolega andando in rigoroso ordine per girone. Nel gruppo A, dopo aver perso di misura a Barcellona, il Faizanè Lanaro Breganze si trova di fronte un altro osso duro in quello che è un vero e proprio girone di ferro. Al PalaFerrarin arriva il Porto di Guillem Cabestany, l'allenatore spagnolo che lo scorso anno ha guidato i rossoneri al trionfo in Coppa Italia e alle semifinali scudetto e di Eurolega. L'emergente tecnico catalano è ora alla guida di una vera e propria corazzata, costruita per tornare a vincere sia in Portogallo che in Europa. Per il Breganze è necessario un risultato utile per non uscire subito dalla lotta per la qualificazione e lasciare aperte le speranze di fare uno sgambetto al Barcellona o allo stesso Porto.
Anche nel gruppo B la squadra italiana non avrà vita facile in questa seconda giornata. La Sind Bassano, scossa dall'annuncio dell'addio del suo capitano Giovanni Zen, cerca conferme sulla pista del Club Patì Vic dopo avere vinto all'esordio contro i francesi del Merignac. I catalani sono partiti a mille in questa stagione e guidano la OK Liga con tre punti di vantaggio su Liceo, Barcellona e Vilafranca, pur dovendo ancora recuperare una partita. In Eurolega, però, hanno perso la prima partita in casa del Benfica, per cui la sfida di domani diventa decisiva in ottica secondo posto e qualificazione, dando per assodata la superiorità della squadra di Carlos Nicolia.
Nel gruppo C il Forte dei Marmi non dovrebbe avere grossi problemi nella trasferta francese di Quevert. I transalpini hanno perso nettamente a Valongo, mentre i versiliesi sembrano avere trovato il giusto passo proprio dopo il netto successo interno contro il Vendrell.
Al PalaBarsacchi il CGC Viareggio si gioca moltissimo del proprio futuro in Eurolega. Siamo nel gruppo D e in riva al Tirreno di presenta la squadra portoghese dell'Oliveirense, una delle corazzate del campionato portoghese (prima a punteggio pieno in Primeira Divisao assieme al Benfica), notevolmente rinforzata nel corso dell'estate con l'arrivo di alcuni importanti atleti in uscita da Porto. In Europa il CGC Viareggio può contare anche su Fernando Montigel (la squalifica di 4 mesi, infatti, riguarda solo l'attività in Italia) e questo potrebbe aiutare Alessandro Bertolucci contro una squadra che contro il Basilea ha vinto segnando 10 reti, ma subendone ben 5.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto