Buona prestazione del Grosseto che esce vittorioso dallo Zecchini per tre reti a uno contro il San Miniato.

Altre Notizie

Grosseto - San Miniato 3-1

GROSSETO: Nunziatini, Pizzuto, Sabatini, Cretella,Ciolli, Gorelli, Camilli (37′ st Luci), Fratini (49′ st Consonni), Vanni (28′ st Zagaglioni), Boccardi (33′ st Molinari), Pierangioli. A disposizione: Cipolloni, Lepri, Pecciarini, Del Nero, Consonni, Luci, Zagaglioni, Villani, Molinari. All. Magrini.

SAN MINIATO: Battini, Bozzi ( 27′ st Faraoni), Colombo, La Rosa, Simoncini, Marianelli (1′ st Traore), Montecalvo, Borselli (43′ st Gargani), Mancini (1′ st Pagnotta), Bencini, Pellegrini (49′ st Salvadori).A disposizione: Pinelli, Faraoni, Onnis, Traore, Gargani, Salvadori, Pagnotta, Marinari. All.Venturini.

ARBITRO: Poto di Mestre (D’Amato, Matteucci).

RETI: 23′ Pierangioli, 36′ Camilli, 39′ st Pagnotta, 48′ st rig. Cretella.

RECUPEO: 1′ pt, 4′ st; espulso per doppia ammonizione al 47′ st Traorè.

NOTE: espulso per doppia ammonizione al ’47 st Traorè

Buona prestazione del Grosseto che, pur complicandosi la vita nel finale, riesce ad uscire vittorioso dallo Zecchini per tre reti a uno contro il San Miniato.
Prima dell’inizio della partita la società ha ricordato Francesca e Viviana, le due tifose biancorosse scomparse ventiquattro anni fa. Per l’occasione, come fatto domenica scorsa a Castelfiorentino in memoria di Florio Galgani, il capitano Ciolli è sceso in campo con una fascia apposita con il nome delle due ragazze.
Venendo alla partita, il Grosseto è sceso in campo con l’ormai collaudato 4-3-1-2 con Boccardi preferito a Molinari per far coppia con Vanni in attacco. Al 4’ minuto i biancorossi si rendono pericolosi con Pierangioli che scalda i guantoni del portiere ospite dopo un buon recupero palla di Camilli sulla trequarti. Gli ospiti pressano alto, rendendo complicata la gestione della manovra degli uomini guidati da mister Magrini. Al ’18 minuto sono ancora i maremmani a rendersi pericolosi con Cretella che, servito sui venti metri da Pierangioli, costringe Bettini al primo vero intervento della partita. Cinque minuti dopo arriva il meritato vantaggio del Grosseto con un’azione personale di Pierangioli che brucia in velocità il difensore ospite depositando il pallone alle spalle del portiere con un preciso diagonale. Gli ospiti subiscono il colpo ed il Grosseto ne approfitta. Al 36’ Boccardi va via sulla destra e serve al centro per Camilli che deve solo spingere la palla in rete per il due a zero.
Nella ripresa il Grosseto prova chiudere definitivamente la partita. Al ’23 bella triangolazione tra Vanni e Cretella con il centrocampista che calcia sopra la traversa. Alla mezz’ora è ancora Pierangioli a rendersi pericoloso con una punizione dai 25 metri che scheggia il palo alla destra del portiere. E’ proprio nel momento in cui il Grosseto sembra avere la partita sotto controllo che arriva l’inaspettato pareggio del San Miniato. Al ’39 Pagnotta approfitta di un lancio lungo proveniente dalla destra per beffare Nunziatini con un preciso pallonetto di esterno destro. I biancorossi reagiscono subito con Molinari (entrato al posto di Boccardi al ’32) che prova a battere Battini da posizione defilata dopo aver recuperato palla sulla fascia sinistra. Nel secondo dei quattro minuti di recupero il Grosseto conquista un calcio di rigore per un fallo di mano di Treorè. Dal dischetto si presenta Cretella che chiude definitivamente la partita siglando il risultato sul 3 a 1.
Questa vittoria consente al Grosseto di mantenere i sei punti di vantaggio sul Fucecchio (vittorioso contro la Pro Livorno) in vista dell’importante scontro diretto di domenica prossima allo Zecchini. Riccardo Falciani

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto