43' Coppa Passalacqua: Gavorrano – Casteldelpiano 2-0

Altre Notizie

Gavorrano – Casteldelpiano 2-0

GAVORRANO: Di Iorio, Potini, Benocci, Venturelli, Tostelli, Grotti (13’ Lanzieri), Porro, Montani (30’ st D’Ovidio), Loffredo (42’ st Iazzetta), Russo (27’ st Corradi), De Luca (40’ st Marrini). A disposizione: Pagliuchi, Troiano. All. Luzzetti.

CASTELDELPIANO: Duchi, Marzocchi, Pekala, Rapposelli (45’ st Pallari), Pinzuti, Baciarelli, Layani (15’ st H. Mabrouk), Pieri, Borghi, N. Bargagli (26’ st K. Mabrouk), M. Bargagli (9’ st Meossi). A disposizione: Carletti, Vergari, Rabazzi. All. Pieri.

ARBITRO: Manfucci (assistenti Ginanneschi e Stella).

RETI: 31’ Loffredo, 37’ Benocci.

NOTE: ammonito H. Mabrouk per gioco scorretto, calci d’angolo 3-1 per il Gavorrano. Recupero: 1’ + 3’.

Il Gavorrano prende subito la testa del girone C piegando (2-0) il Casteldelpiano. I ragazzi di Luzzetti hanno fatto pesare una migliore struttura di gioco unita alla capacità di andare in gol nei momenti propizi, la Neania ha mostrato buone individualità, una costante volontà nel costruire manovre e anche una discreta disposizione sul terreno. La partenza non è positiva per il Gavorrano. Grotti dopo nemmeno 6’ si ferisce al sopracciglio destro, viene curato sul campo e quindi trasportato al pronto soccorso dove gli vengono applicati 5 punti di sutura. Entra Lanzieri e il Gavorrano deve assorbire la variazione. Al 16’ Loffredo devia in acrobazia, Duchi para, al 26’ Russo serve Loffredo, che tira con Duchi pronto a respingere, al 29’ Benocci in azione solitaria costringe Duchi a chiudere in corner. Segnali di pressione rotti alla mezz’ora dal contropiede del Casteldelpiano, il tiro finale di Borghi passa alto sulla traversa. Un minuto dopo Loffredo, approfittando di una distrazione difensiva, riesce a toccare il pallone tra due uomini e a battere Duchi (miglior portiere della scorsa edizione). Al 37’ la stupenda realizzazione del raddoppio. Benocci sull’out sinistro intercetta palla, si invola, arrivato ai 25 metri lascia partire una bordata imparabile nonostante il grande volo di Duchi verso il sette. Il tempo si chiude con il tiro alto di Russo. La ripresa serve al Gavorrano per rallentare le ostilità, ne esce una frazione povera di spunti. Al 5’ Russo trova la deviazione di tacco sotto misura, palla respinta. Al 37’ entra in scena Di Iorio, finora spettatore. L’estremo difensore offre un doppio, e non facile, intervento prima su Rapposelli, poi su Khafed Mabrouk risolvendo situazioni molto delicate. Finisce senza altri sussulti.
Stasera (2 maggio) Castiglionese – Paganico girone C.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto