Basket giovanile Gea, prima vittoria per gli Under 15

Altre Notizie

Primo brindisi stagionale per il Centro Orafo Gea nel terzo turno del campionato Under 15. I ragazzi allenati per l’occasione da Alessandro Goiorani hanno travolto (75-37) i cugini dell’Arcidosso in un derby senza storia, soprattutto per la prova sopra le righe del Grosseto, che ha disputato una gara impeccabile sotto ogni aspetto. Alberto Mazzei e compagni hanno costruito l’auspicato successo già nel primo quarto, nel quale, grazie anche ad una straordinaria partenza di Filippo Baglioni (9 punti in appena 10’, prima di chiudere con un 5/6 da fuori), hanno costruito un tesoretto di ben quindici punti. Nel secondo quarto gli amiatini, trascinati da Ciacci, si sono aggiudicati addirittura il parziale (13-12), ma dopo l’intervallo il Centro Orafo ha ripreso a macinare canestri (Grilli ha chiuso a 6/6 da due punti) e il vantaggio si è dilatato fino a sfiorare i quaranta punti. Una bella prova di forza, insomma, per la Gea che ha avuto quattro giocatori in doppia cifra. Da segnalare i primi due punti della stagione per Federico Prina, gli 8 rimbalzi, le 10 palle recuperate e i quattro assist di Muntean.
UNDER 15, CENTRO ORAFO-BASKET 2000 ARCIDOSSO 75-37
CENTRO ORAFO: Scurti, Muntean 12, Guarente 4, Mazzei 17, Baglioni 13, Bruni 2, Morviducci 4, Grilli 12, Martellini 2, Ferrari 5, Faralla 2, Prina 2. All. Alessandro Goiorani.
PARZIALI: 21-6, 33-19; 56-29, 75-37.

Ko casalingo, sul parquet di via Austria, per la formazione della Gea Basket Maregiglio Under 18, battuta (66-55) dalla Meloria Basket Livorno. Una sconfitta che non fa una piega, per come è maturata, ma che lascia un po’ d’amaro in bocca in quanto il coach Faragli ha dovuto fare a meno di alcune pedine importanti come Goracci e Gabbrielli. Va ovviamente sottolineato che la terza uscita stagionale ha mostrato i limiti della squadra soprattutto contro una difesa che ha presentato “lunghi” difficili da superare,
L’inizio della partita aveva fatto ben sperare il pubblico accordo al Palasport, con la Maregiglio avanti di due punti dopo dieci minuti.
Nel secondo quarto cambia tutto, molto nervosismo e concitazione in campo le squadre si affrontano senza risparmiarsi nulla. Un maggiore ordine in campo e il pressing dei livornesi premia questi ultimi che vanno al riposo lungo con 6 punti di vantaggio, 33 a 27. Nel terzo quarto la Gea riduce di un punticino lo svantaggio e rimane in partita, ma nell’ultimo quarto, come sempre decisivo, non ci sono variazioni sostanziali nell'andamento della partita. La Meloria riesce a ribattere colpo su colpo agli attacchi della Maregiglio, allungando leggermente nel finale.
UNDER 18 MAREGIGLIO-MELORIA LIVORNO 55-66
MAREGLIO GEA: Delfino Marsili 2, Goracci, Tamberi 7, Martens, Baffetti 6, Burzi, Bassi, Papini 5, Piccoli 19, Balella 16. All. Luca Faragli.
PARZIALI: 15-13, 27-33; 43-48, 55-66.

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto