Chiude con una sconfitta la stagione regolare il Pellegrini Jolly Roger

Altre Notizie

PELLEGRINI JR: Ferretti 6 (0/4), Ed.Aprili 4 (1/3), A.Fiorentini 5 (0/3), Sgnaolin 3 (0/3), S.Fiorentini Bd (0/3), Decena 7 (0/3), Vitillo 8 (0/3), Carta 9 (0/3), Vecchiarelli 2 (0/3). Lanciatori: Capizzi, Ciampelli, Pancellini, Marquez.
FOGGIA BC: Massaro 4 (0/3), D’Amato 7 (1/4), Iacovelli 3 (0/3), Chacon 2 (2/4), Araujo 8 (1/2), Pompilio 6 (1/3), Bove 5 (1/4), Serino Bd (0/4), Carbone 9 (1/3). Lanciatore: Mesa.
ARBITRI: Mario Alberto Marco De Maria, Roberto Amuri.
SUCCESSIONE PUNTI
JOLLY ROGER 000 000 000: 0 (1bv, 3e)
FOGGIA BC 300 002 10r: 6 (7bv, 0e)
PRESTAZIONE LANCIATORI
Tommaso Capizzi (P) 2rl, 3pgl, 3bv, 1bb, 4k, 1lp
Paolo Ciampelli 2rl, 0pgl, 0bv, 0bb, 2k
Mirko Pancelllini 2rl, 2pgl, 2bv, 2bb, 3k
Angel Marquez 2rl, 1pgl, 2bv, 2bb, 2k
Vasquez Mesa (V) 9rl, 0pgl, 1bv, 2bb, 14k
FOGGIA. Chiude con una sconfitta la stagione regolare il Pellegrini Jolly Roger: domenica mattina, nel recupero a Foggia rimandato per pioggia ad inizio giugno, il Tonno Insuperabile supera per 6-0 il Castiglione. Una vittoria quella dei pugliesi però, molto amara da digerire: il contemporaneo successo del Potenza Picena, 5-4 al 10° inning, impegnato anch’esso nel recupero contro il Viterbo, manda in serie B proprio la compagine foggiana, con le due squadre a pari punti, ma in salvo i Rams per i maggiori punti segnati negli scontri diretti, chiusi a parità di vittorie. Che sarebbe stata una gara difficile il manager del Jolly Roger lo sapeva bene: squadra largamente rimaneggiata con numerosissime assenze, senza dunque la possibilità di potersi inventare qualcosa e line-up obbligato. Il Foggia poi ha giocato con la convinzione giusta, in attesa appunto di sapere poi cosa stavano facendo i rivali marchigiani, e con un Mesa quasi perfetto sul monte (9rl, 1bv, 14k). Pronti via e il Tonno Insuperabile prende il largo, dopo che Daddo Aprili aveva toccato la valida, che purtroppo rimarrà l’unica per i castiglionesi in tutta la gara. Il giovane Capizzi dopo aver concesso la base a Massaro infila due strike out consecutivi: Chacon però batte un doppio che frutta l’1-0, casa base rubata, seguito da Araujo, singolo (ruba la seconda), e da un’altra hit di Pompilio che confeziona il 3-0. Il Jolly ha le polveri bagnate e come detto Mesa mette il pilota automatico e anche a suon di “kappa” fa scorrere gli inning senza troppi sussulti. Al sesto, con Pancellini in pedana, il Foggia allunga. Chacon batte un doppio e Araujo prende la base. Il sacrificio di Pompilio fa avanzare i compagni, e la hit di Bove vale altri due run: 5-0. Al settimo entra anche Marquez, e il Foggia segna un’altra volta. Carbone apre con un doppio, ma poi servono un’altra valida di D’Amato, e le basi a Iacovelli e Araujo per farlo arrivare a punto per il 6-0. Il Jolly non ha la forza per reagire in nessun modo, così Mesa chiude la sua partita completa con le ultime due eliminazioni al piatto. Poi le notizie da Potenza Picena che confermano l’ultimo posto per i pugliesi. La classifica definitiva del gruppo C della serie A federale. Padule Sesto Fiorentino 20-8, Godo 19-9, Macerata 18-10, jolly Roger 15-13, queste 4 squadre ai play off, Viterbo 12-16, Anzio 10-18, Potenza Picena 9-19, salve, Foggia 9-19 retrocessa in serie B. Enrico Giovannelli

OGGI SU 1 SPORT

TESTATA GIORNALISTICA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI GROSSETO N.7/10

P.IVA 01425990536

Vivi Grosseto è Patrocinato da

logo provincia di GrossetoLogo comune di Grosseto